Banner concorso

Gli incivili dell’immondizia, 62 verbali in poche settimane. Presto in azione le telecamere

Un giro di vite necessario ed ormai non più rimandabile vista la profonda inciviltà, purtroppo ancora troppo diffusa, di taluni che si ostinano ad abbandonare rifiuti agli angoli delle strade, infischiandosene di norme, ordinanza e soprattutto rispetto dell’ambiente e del prossimo. L’amministrazione comunale di Sant’Agata Militello ha così annunciato la prossima attivazione di un sistema di video sorveglianza con telecamere mobili, per le quali è già stato disposto l’impegno di spesa dei fondi ricavati dalle multe per le infrazioni al codice della strada.

Intanto proseguono i controlli da parte della squadra ambientale della Polizia locale del comune di Sant’Agata Militello, al fine di prevenire le condotte irrispettose del regolamento di conferimento dei rifiuti differenziati. Solo nelle ultime settimane, l’ispezione dei sacchetti eseguita con cadenza quotidiana grazie al supporto del personale messo a disposizione dal consorzio “AgatAmbiente”, ha permesso di emettere ben 62 verbali amministrativi, sia nel centro cittadino che nelle contrade, per abbandono indiscriminato dei sacchetti dell’immondizia. I contravventori sono stati quindi identificati e multati secondo quanto prevede la normativa sule violazioni in materia ambientale e sul corretto conferimento dei rifiuti.

“È una battaglia davvero ardua ma nella quale non siamo disposti a mollare di un solo centimetro – afferma il vice sindaco Calogero Pedalà, assessore con delega ai rifiuti –. I segnali di cambiamento in positivo sono incoraggianti, ma ci sono ancora diverse situazioni inaccettabili di mancato rispetto non solo dell’ordinanza ma soprattutto del decoro urbano, che ogni cittadino invece dovrebbe avere”.

Nel frattempo i dati trasmessi dal gestore del servizio sono positivi considerato che la percentuale di differenziata è giunta attorno al 50% già da qualche mese, a fronte del 22% di media registrato negli stessi mesi del 2018. Numeri destinati a crescere considerato anche il via libera anche all’acquisto di ulteriori 3500 kit per la raccolta differenziata che consentiranno di completare la distribuzione alle utenze su tutto il territorio comunale, contrade comprese.