Banner 1

Banner 2

Fiera storica, bilancio soddisfacente. Mancuso: “Grazie a tutti. Arrivato il momento di cambiare”

Un bilancio soddisfacente, per numero di visitatori e per quanto riguarda l’ordine pubblico, il rispetto dei luoghi e del regolamento.  E’ così andata in archivio anche l’edizione autunnale 2018 della fiera storica di Sant’Agata Militello. All’indomani dell’evento che come sempre ha richiamato migliaia di curiosi e visitatori sul lungomare santagatese, è quindi lo stesso sindaco di Sant’Agata Militrllo Bruno Mancuso a tracciare un resoconto della fiera storica.

“La fiera storica  si è svolta nel migliore dei modi – ha detto Mancuso – con ordine e senza incidenti. Decine di migliaia di visitatori hanno invaso Sant’Agata senza intralci alla viabilità e alla sicurezza. Tutto ha funzionato al meglio grazie all’impegno di tutti.
Grazie al corpo della polizia locale in tutte le sue componenti, al Commissariato di P.S. di Sant’Agata , ai Carabinieri della locale Compagnia e alla Guardia di Finanza della Tenenza di Sant’Agata , alla Guardia Costiera, ai Vigili del Fuoco, ai volontari della Protezione civile e ai ragazzi del servizio civile, ai dipendenti comunali coinvolti nell’organizzazione della fiera storica. Grazie alla ditta Ricciardello per avere fornito e posizionato i new jersey in cemento e a Vincenzo Fazio per avere garantito con la sua presenza e ambulanza il presidio sanitario. Grazie agli ambulanti, ma solo a quelli che sono rispettosi delle regole. No agli incivili che da ora in poi non troveranno ospitalità nella nostra città “. In conclusione, quindi, il sindaco Mancuso annuncia novità per il futuro: “Forse però è anche arrivato il momento di cambiare formula. Quello che si vede è solo un mercatone extra large che deve essere rivisto. Presto organizzerò un tavolo tecnico di esperti per dare alla fiera maggiore ordine e decoro, più qualità, più contenuti storici e culturali”.