Rifiuti in strada, guerra ai trasgressori. L’amministrazione vara la Polizia Ambientale

Basta all’abbandono indiscriminato dei rifiuti  al conferimento errato senza rispetto del calendario sulla differenziata ed all’accumulo di spazzatura agli angoli delle strade. L’amministrazione comunale di Sant’Agata Militello ha deciso di dare una sferzata a tutti i trasgressori istituendo una squadra di Polizia ambientale. La squadra sarà costituita da componenti del corpo di Polizia locale e da tecnici ambientali, con il compito di sorveglianza, informazione ed eventuale contestazione di violazioni delle ordinanze vigenti sul conferimento dei rifiuti.
La decisione è giunta al termine di un vertice convocato dal sindaco Bruno Mancuso e dal vice sindaco Calogero Pedalà, assessore con deleghe all’ambiente, alla presenza rappresentanti dell’impresa che gestisce il servizio di igiene urbana nell’Aro di Sant’Agata Militello, funzionari dell’ufficio ambiente del comune ed il comandante della Polizia locale, Vincenzo Masetta. Sarà quindi avviata anche campagna di sensibilizzazione degli utenti sulla necessità di effettuare la separazione dei rifiuti e rispettare il calendario di conferimento. “L’amministrazione invita la cittadinanza ad impegnarsi all’osservanza delle norme di conferimento – dichiara il sindaco Bruno Mancuso – visto che il mancato raggiungimento degli obiettivi imposti dalla Regione sulla percentuale di differenziata (65% entro il 2019), implicherebbe una serie di penalità per il Comune ed un aggravio di costi sulla tariffa TARI difficilmente sostenibile per gli utenti”.