Emozione e commozione per l’addio a Marta

Emozione e grande commozione per la Città tutta di Sant’Agata Militello ieri pomeriggio per i funerali di Marta Danisi, 29 enne morto lo scorso 14 agosto nek crollo di ponte Morandi a Genova insieme al fidanzato Alberto Fanfani. Le esequie sono state celebrate dal Vescovo di Patti Monsignor Guglielmo Giombanco, con i parroci delle tre Parrocchie santagatesi ed altri sacerdoti del comprensorio, alla presenza di sindaci del territorio e rappresentanti delle forze dell’ordine.in migliaia hanno dato l’ultimo saluto a Marta, in una Sant’Agata che si è fermata in segno di rispetto e lutto, abbassando le saracinesche dei negozi.  Duro il monito di Mons. Giombanco nella sua omelia: “Tante parole e accuse reciproche si accavallano in questi giorni – ha proseguito il Vescovo – la politica ai suoi vertici non sta offrendo un’immagine edificante. Chi governa ha il compito di tutelare il sacrosanto diritto alla vita nei luoghi in cui la gente vive ogni giorno. Non si può e non si deve morire così, i familiari ed i cittadini attendono risposte, perché le parole passano, le infrastrutture si ricostruiscono ma i morti restano”.

Ha poi preso la parola, a nome della comunità tutta santagatese, il sindaco Bruno Mancuso: “Insieme ai colleghi sindaci presenti – ha detto – siamo tutti un po’ meno orgogliosi diindossare questa fascia, simbolo di uno Stato che ci deve delle risposte. Tutti i santagatesi – ha concluso – sappiamo che da questa sera un’altra stella brillerà nel nostro cielo”. Toccanti quindi le testimonianze di alcuni compagni di scuola: “Per sempre insieme, sarete sempre nei nostri cuori”, hanno scritto sulle maglie bianche i compagni della 5^D del liceo scientifico, sotto la foto di Marta ed Alberto felici. A ricordare Marta anche gli amici della banda musicale, di cui la giovane ha fatto parte a lungo. Da brividi il racconto della mamma,  che ha ricordato gli ultimi giorni trascorsi ad Alessandria e Pisa con la figlia, fino a martedì mattina, quando con Alberto l’aveva riaccompagnata in aeroporto. “Ringrazio Dio per queste due ultime settimane insieme, vivrò di questi momenti, del tuo sorriso, vivrò di te e per te”, ha detto, tra la commozione di tutti i presenti.