Banner Naima Griffe

Baglio Saraceno, ingenti danni dopo l’incendio. E adesso chi paga?

Danni ingenti alla scalinata di marmo del Baglio Saraceno, in parte annerita in altra parte incrinata, a seguito dell’incendio che nei primi giorni dell’anno ha incenerito la capanna che era stata utilizzata per la rappresentazione del Presepe vivente da parte di un’associazione cittadina. L’opera, a quanto pare, di balordi vandali che hanno provocato il rogo, ha lasciato segni evidenti, ennesimo schiaffo ad una zona riqualificata pochi anni fa e di continuo oggetto di vandalismo e deturpamento.

Sull’argomento i consiglieri di opposizione Achille Befumo e Giuseppe Ortoleva hanno proposto una interrogazione per conoscere, se sono stati effettuati sopralluoghi da parte dei tecnici del comune al fine di quantificare le risorse necessarie per il ripristino delle aree danneggiate, se e come si intendono programmare gli interventi ed entro quale termine. Nel loro documento, quindi, i consiglieri chiedono di sapere il motivo per cui le strutture occupavano gli spazi nonostante fosse conclusa la manifestazione e se l’organizzazione avesse ottenuto tutte le necessarie autorizzazioni.

error: Questo contenuto è protetto !!