Banner concorso

Città di S.Agata, al timone c’è Massimo Formisano: “Qui per un progetto ambizioso”

“Ho scelto Sant’Agata per portare avanti un progetto ambizioso, per migliorare quanto  è stato fatto”. Sono le prime dichiarazioni di Massimo Formisano, nuovo allenatore del Città di S.Agata, ai nastri di partenza del prossimo campionato di Eccellenza. Il tecnico palermitano, 44 anni, reduce da sette stagioni alla guida del Dattilo, è stato ufficializzato ieri dalla società del presidente Bernardo Paratore. “Ho trovato grandissima bontà nei dirigenti, una vera famiglia – ha detto Formisano – . Ho riscontrato anche parecchio entusiasmo, una Società che non vede l’ora di ripartire, per dimostrare ammesso che c’è ne fosse bisogno, che il bel torneo dello scorso anno, non sia stato un caso. Io che ho allenato il Dattilo, una frazione di Paceco con circa 600 abitanti, approdo qui a S.Agata per portare avanti un progetto ambizioso, per migliorare quanto  è stato fatto, anche se non sarà semplice perché chi mi ha preceduto, ha fatto un grandissimo lavoro. Dovendo visionare la squadra, ho avuto modo di vedere già parecchi video, e devo riconoscere che giocava un bellissimo calcio e poi ho riscontrato anche molta predisposizione al lavoro e al sacrificio. Per quanto mi riguarda il mio marchio di fabbrica, è il 4-3-3, ma ovviamente il modulo sarà dettato dagli uomini che avrò a disposizione. Per quanto mi riguarda insieme alla Società, cercheremo di confermare lo zoccolo duro della stagione passata, ed inoltre cercheremo di individuare quei calciatori, che possano fare al caso nostro”.  La società biancoazzurro ha quindi annunciato un nuovo ingresso in dirigenza. Si tratta di  Vincenzo Fazio, la cui carica sarà ufficializzata il prossimo 30 giugno.