Ospedale Sant’Agata, il 13 Maggio mobilitazione generale

Le richieste di deroga alla bozza di rete ospedaliera, che nella versione attuale mortifica l’aspirazione legittima ad un potenziamento dei servizi del presidio di Sant’Agata Militello, per venire incontro alla esigenze della comunità, sono state al centro di un nuovo incontro svoltosi in aula consiliare a Sant’Agata. Il vertice, coordinato dal dottor Salvatore Oriti, alla presenza di amministratori, sindaci e consiglieri comunali dei centri dei Nebrodi, medici, operatori sanitari e rappresentanti sindacali, è servita per fare il punto della situazione e organizzare la mobilitazione generale che è in programma il prossimo 13 Maggio a Sant’Agata Militello. L’obiettivo è quello di sospingere con la forza di tutto il territorio del distretto sanitario le richieste di deroga per l’ospedale di Sant’Agata, che dovranno essere recepite dall’Asp di Messina per il successivo passaggio nel tavolo tecnico regionale per l’implementazione e le modifiche della bozza di rete ospedaliera già approvata, in prima stesura, dal Ministero.