CoronaVirus

Proposte al Ministero sugli ospedali e la sanità dei Nebrodi

La sanità nel comprensorio nebroideo è stata al centro di un incontro svoltosi all’Auditorium della Parrocchia “Sacro Cuore” a Sant’Agata Militello.  Il convegno “Area Interna Nebrodi e Sanità – Dalla legittimità di una proposta alla rivendicazione di un diritto. Dalle risposte della politica alla ricchezza o povertà di un territorio”, è stato organizzato dal CISS Nebrodi – Centro Internazionale Studi Sturzo. Un interessante momento di confronto arrivato puntuale anche in vista del nuovo piano della rete ospedaliera a cura dell’assessorato regionale alla sanità, ma anche un importante appuntamento dalla forte valenza sociale perché riguarda gli interessi e i bisogni di una popolazione abbastanza ampia. E’ stato posto l’accento sulla questione dell’ospedale santagatese, nonché sul diritto alla salute e sulle possibili conseguenze economiche e sociali di un eventuale ridimensionamento del nosocomio santagatese. Al convegno, moderato da Salvatore Oriti, referente  “Area Interna Nebrodi-Ministero Sanità,sono intervenuti numerosi esponenti politici del territorio, sindaci e rappresentanti sindacali. Presenti medici e operatori sanitari.

Samanta Pino