Banner concorso

Depuratori, il governo sblocca le somme. C’è anche Sant’Agata

C’è anche il depuratore consortile dei comuni di Sant’Agata Militello ed Acquedolci tra gli undici interventi finanziati dal Cipe (Comitato interministeriale programmazione economica) le cui risorse sono state finalmente sbloccate dal Governo nazionale dopo tre anni di ritardi. La delibera di finanziamento risale infatti al 2012 ma quagli interventi non sono mai stati appaltati. In Sicilia arrivano 1,16 miliardi di euro, distribuiti in 47 Comuni per un totale di 93 interventi. Sull’argomento ci sono state due condanne della Corte di giustizia europea per non aver investito le risorse messe a disposizione con la delibera Cipe. Nelle scorse settimane proprio l’adeguamento del depuratore era stato oggetto di una interrogazione proposta dal gruppo di opposizione consiliare ed al centro di un botta e risposta tra il consigliere Domenico Barbuzza ed il responsabile dell’area lavori pubblici del comune Basilio Ridolfo. Ecco l’elenco delle opere finanziate in Sicilia Elenco interventi depuratori

Alberto Visalli