Ex insegnante del Liceo di Sant’Agata l’uomo annegato a Messina

E’ stato identificato il cadavere dell’uomo che Domenica è annegato nel mare di Mortelle, nel messinese. Si tratta di Giuseppe Diletti, docente di matematica di 47 anni. L’uomo fino allo scorso anno era stato insegnante anche presso il Liceo Classico – Scientifico – Linguistico “Sciascia – Fermi” di Sant’Agata Militello. Giusepep Diletti viveva da solo a Messina, con l’anziana madre che non era riuscita ad avvertire nessuno della sparizione del figlio . Ci sono volute più di trentasei ore per consentire ai carabinieri la ricostruzione del fatto e l’identificazione del corpo. Diletti era giunto in spiaggia con la sua macchina, da solo e senza documenti. Dopo il tragico annegamento, i Carabinieri hanno trovato un telecomando che, dopo varie ricerche, si è scoperto essere appartenente ad un’automobile parcheggiata nei pressi della spiaggia. Da quella vettura è stato così possibile risalire all’identità di Giuseppe Diletti.

Articoli correlati

Pensionato 78enne trovato cadavere in casa Potrebbe risalire ad una settimana fa la morte di un 70enne residente a Sant'Agata Militello, trovato cadavere questa mattina nella sua abitazione sul...
Caos scuole. Le novità dopo il vertice alla Citta ... Il 12 settembre, così come deciso nel corso della riunione in Prefettura il 31 agosto, le lezioni inizieranno regolarmente nelle strutture che saranno...
Istituti scolastici insicuri. A Sant’Agata c... Solo cinque istituti scolastici di competenza della Città Metropolitana di Messina rispondono ai requisiti di sicurezza previsti . Tra questi a Sant'A...