L’amministrazione è assente. Contrade in rivolta

Un’altra petizione petizione popolare, e chissà se anche questa volta, quando se ne discuterà in consiglio, il sindaco avrà il fegato per dire che si tratta di cittadini strumentalizzati politicamente.  I residenti delle contrade santagatesi letteralmente esasperati da due anni di abbandono e risposte evasive, hanno preso ancora una volta carta e penna per palesare tutto il loro disagio (leggi petizione). “Ci vengono a cercare solo per le elezioni”, scrivono i residenti di San Basilio e Scafone che da mesi lamentano le condizioni di degrado della strada che collega le due popolose frazioni. “Abbiamo manifestato più volte i problemi al sindaco Sottile ed ai componenti della giunta, non possiamo più tollerare questo stato di cose”,  si legge nella lettera accompagnata da oltre 140 firme . I residenti delle contrade chiedono quindi che siano predisposti gli atti necessari per gli interventi di mesa in sicurezza della strada San Basilio – Scafone, reperendo le somme in bilancio.