CoronaVirus

La Guardia Costiera “ripesca” 100 kg di novellame

Operazione della Guardia Costiera lungo la costa tirrenica di competenza dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata Militello. Sequestrati cento chilogrammi di novellame di sarda e circa 400 metri di reti rinvenuti in mare durante un pattugliamento del personale a bordo della motovedetta di stanza a Sant’Agata. Giunti nella zona di Marina di Caronia i militari hanno recuperato il novellame contenuto in alcuni bidoni di plastica che erano ancorati in mare. Sequestrata anche la rete utilizzata dai pescatori per  la cattura della neonata. Il novellame sequestrato, dopo i dovuti controlli, è stato devoluto in beneficenza ad un ente assistenziale.

error: Questo contenuto è protetto !!