Nuovo Centro Destra, pienone all’incontro santagatese

Incontro Ncd Sant'AgataUna platea numerosissima, composta da cittadini giunti da diverse parti del comprensorio dei Nebrodi, giovani, donne, professionisti, imprenditori, commercianti, semplici cittadini, e da svariati rappresentanti delle amministrazioni locali, sindaci e consiglieri comunali, ha preso parte stamani all’incontro organizzato dal “Nuovo Centro Destra” a Sant’Agata Militello. “Ripartire dai Territori” era il tema del dibattito cui hanno portato il loro contributo il Senatore Bruno Mancuso, il Deputato nazionale Vincenzo Garofalo ed il Parlamentare regionale Nino Germanà. Un tema scelto non a caso dai rappresentanti del neonato movimento politico che, proprio dando voce alle esigenze della gente vuole ripartire per proporre un nuovo sistema politico, credibile e vicino alle reali necessità del territorio, disponibile a cedere ai territori stessi maggiori quote di sovranità e responsabilità. Nel corso dell’incontro, moderato dal giornalista Giuseppe Romeo, sono stati affrontati tutti i temi più importanti del dibattito politico nazionale e siciliano, dalla proposta di riforma della legge elettorale, di cui il Nuovo Centro Destra è firmatario, ma con proprie precise idee riferite all’introduzione delle preferenze, alla soglia di sbarramento ed al premio di maggioranza, alla governabilità del Paese, attraverso un governo forte che sappia proporre una reale prospettiva di stabilità e crescita; dal piano per il lavoro, per garantire futuro ai giovani, alla necessità che il territorio ritrovi i propri punti di riferimento e che le decisioni assunte siano prese nel modo più vicino possibile ai cittadini. Non sono mancati, come detto, gli spunti sulla politica regionale legati alla stretta attualità che vede il Governo Crocetta annaspare sempre di più e protagonista di una cosiddetta rivoluzione, compiuta solo nei proclami e nelle interviste televisive, che nei fatti si è tradotta, citando appena un paio di casi, in un’annunciata “riforma delle province” tramutata, ad oggi, in un mero ed arbitrario commissariamento degli enti democraticamente eletti per giungere sino all’ultima finanziaria approvata dall’Ars ed incappata nella severa bocciatura istituzionale da parte del Commissario dello Stato, che rischia di mandare in crisi l’intera Sicilia.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA “ Vogliamo rispondere ai sentimenti ormai diffusi di smarrimento e rabbia con un nuovo ciclo politico – hanno commentato il Senatore Mancuso e gli onorevoli Garofalo e Germanà. Quella del Nuovo Centro Destra è una scelta diversa, per molti probabilmente la strada meno comoda ai fini della sola carriera personale, ma certamente una scelta di responsabilità e di coscienza di fronte alla popolazione. Oggi – hanno dichiarato i rappresentanti politici messinesi del Ncd – nel Nuovo Centro Destra ci mettiamo ancora una volta la faccia, ma lo facciamo con un impegno diverso, maggiore e migliore, che rimetta al centro la persona, anzi le persone, secondo la logica del noi e non dell’io”. L’incontro svoltosi a Sant’Agata Militello è stato anche occasione per intensificare il processo di costituzione dei circoli territoriali del Nuovo Centro Destra, primari e fondamentali organi di democrazia e rappresentatività su cui il movimento, sorto dall’intuizione del leader Angelino Alfano, vuole poggiare le basi per la costituzione del partito, in vista dell’assemblea costituente del prossimo Aprile . L’incontro santagatese ha quindi avuto un’ interessantissima appendice grazie ai contributi portati alla discussione da parecchie delle persone presenti che hanno stimolato la discussione, con i propri interventi, sui temi più sentiti dalla popolazione dei Nebrodi.

Articoli correlati

R.S.U al comune. Mgl sindacato più rappresentato. ... Si sono svolte anche al comune di Sant'Agata Militello le elezioni per le RSU (rappresentanze sindacali unitarie). All'esito degli scrutini, l'apposit...
Bruno Mancuso: “In campo per ridare normalit... “Il nostro primo progetto ed obiettivo è ridare normalità alla nostra amata Sant’Agata. Un paese che torni ad essere vivibile, ospitale ed accogliente...
Legislatura finita. Mancuso tra i “promossi&... La maggioranza degli eletti in Sicilia finisce nella seconda metà della classifica di produttività, soltanto in 7 rientrano nei primi cento senatori p...