Promotori finanziari e l'operazione "Payroll". La precisazione dell'Anasf

caserma-cc-pattiRiceviamo e pubblichiamo.
“In riferimento all’articolo sull’operazione Payroll, in merito alle truffe organizzate da un’organizzazione ai danni di Unicredit, Monte Paschi e finanziarie, di cui il principale protagonista è ritenuto tal Francesco Paolo Letizia, sottoposto al regime degli arresti domiciliari per una truffa a banche e istituti finanziari nella zona di Messina,
Anasf – Associazione nazionale dei promotori finanziari – precisa che la qualifica di “promotore finanziario” attribuita al soggetto sopra indicato,  non è veritiera, come riportato sui siti www.albopf.it e su www.consob.it.
Sono quindi a richiedervi di dare evidenza sulla vostra testata a questa mia nota.”

Germana Martano
Direttore generale ANASF

Articoli correlati

Truffa all’Agea. Ai domiciliari il titolare ... I finanzieri della Tenenza di Sant’Agata Militello, a seguito di approfondite indagini nel settore del contrasto delle frodi comunitarie perpetrate ne...
Operazione “Pathology”, 33 misure cautelari. Coinv... I Carabinieri del Comando Provinciale di Messina, dalle prime luci dell’alba di oggi, stanno eseguendo in questa provincia ed in quella di Catania, un...
Truffatori in agguato. Ecco come difendersi! L’Arma dei Carabinieri sta promuovendo una campagna nazionale di prevenzione contro alcune tipologie di truffe, particolarmente infamanti perché colpi...