Serrata degli analisti contro il decreto Balduzzi

labNuova protesta dei laboratori d’analisi privati siciliani contro l’applicazione del nuovo tariffario nazionale. Da tempo i titolari dei laboratori chiedono che l’assessorato regionale alla sanità deroghi al decreto Balduzzi, entrato in vigore lo scorso 1 Giugno, che comporterebbe una riduzione dei rimborsi per le prestazioni erogate fino al 45% rispetto al precedente tariffario regionale in vigore dal 1997.   “Qualsiasi riduzione del tariffario regionale – si legge in una lettera diramata dai titolari dei laboratori siciliani – non consentirebbe di mantenere i livelli di qualità analitica fino ad oggi mantenuti, né di rispettare tutte le complesse normative di legge a cui le strutture private hanno dovuto adeguarsi per essere accreditate con il Servizio Sanitario Regionale”.  I titolari dei laboratori si dicono dunque pronti a procedere ad oltranza con la loro serrata, chiamando in causa direttamente il presidente della Regione Crocetta affinché intervenga per trovare una soluzione concertata: “La miope applicazione del decreto Balduzzi su cui gravano centinaia di ricorsi al tar – scrivono ancora gli analisti – porterà inevitabilmente al fallimento delle strutture private con perdita di oltre 7 mila posti di lavoro”.

Articoli correlati

“Mercati alimentari”, intesa raggiunta... E’ terminato lo sciopero dei dipendenti del supermercato “Mercati Alimentari” di Sant’Agata Militello. I 13  lavoratori(Carmelo Barbera, Marco Melis, ...
Mercati alimentari, continua la protesta dei lavor... E’ continuato anche stamattina lo sciopero dei lavoratori dei Mercati Alimentari di Sant’Agata Militello che una settimana fa hanno proclamato lo stat...
S’incatena in aula consiliare. Eclatante pro... Eclatante protesta al comune di Acquedolci. un uomo, Salvatore Marinaro, 51 anni, si è incatenato in aula consiliare. Ritiene di essere vittima di per...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *