Banner concorso

“Giornata della Memoria”, il ricordo a Sant’Agata con Fondazione Mancuso, Koinè e Associazione Mediterraneo

Grande partecipazione al Gallego per la celebrazione della “ Giornata della Memoria “. L’evento sotto l’egida della Fondazione Mancuso, in collaborazione con l’Associazione Koinè e l’Associazione Culturale Mediterraneo-Casa delle Culture, è stato organizzato per gli studenti delle classi quinte degli istituti superiori.
L’intento degli organizzatori, con il ricordo delle vittime della Shoah e di tutte le vittime del nazifascismo, è quello di mettere in guardia dal ritorno delle politiche dell’odio e della discriminazione. Politiche che hanno avuto effetti nefasti non soltanto per le categorie colpite, ma per tutta la società. Gli orrori della seconda guerra mondiale sono un monito, che deve essere scolpito nel cuore di ogni istituzione educativa. Alla manifestazione sono
Intervenuti in qualità di relatori l’ avv. Salvatore Mancuso, l’avv. Antonio Araca e la psicologa dott.ssa Giorgia Barbàra. I lavori sono stati coordinati dalle prof.sse: Mariangela Gallo e Dominga Rando. Per l’associazione culturale mediterraneo, è intervenuto la dott.ssa Nunziatina Spina. A partecipare alla giornata anche la deputata nazionale Papiro. Protagonisti assoluti sono stati le studentesse e gli studenti del Liceo Sciascia- Fermi e dell’ITIS “Torricelli”, che con i loro lavori e le loro performance hanno reso la giornata emotivamente coinvolgente. Inoltre, le letture interpretative dell’Attore, dott. Angelo Napoli hanno fatto rivivere momenti toccanti dell’orrore nazifascista. Per l’occasione la prof.ssa Nunziatina Baglio ha composto una poesia dal titolo: “C’è un sussurro di gemme e d’azzurro”, che è stata letta dall’autrice in conclusione dell’incontro.
Particolarmente emozionante la performance dei ragazzi dell’associazione “ Liberi di Volare”, presieduta dalla prof.ssa Silvana Ruvolo, che coadiuvati dagli operatori, hanno cantato una canzone tratta dal Diario di Anna Frank. Presenti il sindaco Bruno Mancuso, il consigliere della Fondazione Roberto Mancuso, il segretario Nino Morabito, studenti e docenti degli istituti cittadini.
Francesca Alascia