Cronaca

Pubblicato il: 23, ottobre 2014

[youtube id=gWZiyTquz6E]

crollo giorno2E’ completamente crollata, risucchiata dal mare, la banchina di Viale Regione Siciliana, sul lungomare di Sant’Agata Militello, nel tratto di fronte la villa Bianco. Lo smottamento apparso già consistente nella tarda serata di ieri si è notevolmente aggravato durante la notte, fin quando la banchina non è interamente crollata. La forza dei marosi che da ieri stanno flagellando il litorale santagatese è stata inesorabile. Un vasto tratto di marciapiedi ed il muro di contenimento di viale Regione, tra via Campidoglio e via Roma, sono stati trascinati in mare. Anche nella parte non crollata sono evidenti i segni di cedimento del marciapiede.  Distrutta la barriera costituita dalla banchina, dalle prime ore della mattina il mare ha trovato via libera e adesso minaccia di erodere anche la sede stradale, che già ieri sera era stata invasa da sabbia, pietre ed altri detriti. Sul posto già ieri sera i tecnici del Comune avevano provveduto a chiudere al traffico quel tratto di Viale Regione Siciliana, dirottando  i mezzi su va Cosenz.

crollo giorno5
Stamattina sopralluogo dei tecnici della Provincia Regionale di Messina, che ha competenza sulla strada, con in testa il dirigente del settore viabilità, Ing. Benedetto Sidoti Pinto. L’obiettivo primario è ovviamente quello di ripristinare una barriere proprio a protezione dell’erosione dell’importante arteria stradale, quindi si studierà il da farsi anche se, purtroppo, i tempi potrebbero essere molto lunghi per il ripristino del lungomare. Della vicenda è stata interessata anche la direzione regionale della protezione civile.

 

crollo giorno8

crollo giorno7

 

 

 

 

 

 

 

crollo giorno4

crollo giorno9

 

 

 

 

 

 

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy