Cronaca

Pubblicato il: 29, agosto 2014

crollobalcone4Paura per cinque persone appartenenti ad un nucleo familiare, originarie di Nicosia ma residenti nel periodo estivo a Sant’Agata. Un balcone sito al primo piano della loro abitazione in via Cannamelata, una traversa della via Medici in zona Cimitero, si è letteralmente disarcionato dal muro. Cinque le persone rimaste ferite tra cui un bambino di 12 anni. Quest’ultimo ha riportato, per fortuna, solo qualche escoriazione alle ginocchia. Solo uno dei feriti versa in condizioni più gravi, lo zio del bambino che è stato ricoverato a Patti. Il padre del piccolo, la zia ed il costruttore dell’abitazione sono invece, così come il bambino, all’ospedale di Sant’Agata Militello ma per loro i medici hanno diagnosticato soltanto varie contusioni alla schiena ed agli arti inferiori. Secondo i Vigili del Fuoco di Sant’Agata, giunti prontamente sul posto insieme all’ambulanza del 118 ed ai Carabinieri, si sarebbe trattato tecnicamente di un cedimento statico della struttura del balcone. In pratica i ferri di ancoraggio del balcone si sarebbero sfilati dal muro provocandone lo scivolamento.
crollobalcone2Le cinque persone si trovavano proprio sul balcone al momento della caduta e sono precipitate per quattro metri circa sul terrapieno sottostante. Un grosso serbatoio per la raccolta dell’acqua ha attutito la caduta evitando guai peggiori. Fortunatamente i feriti sono rovinati al di la della recinzione e dei paletti metallici che delimitano un sottoscala esterno. Da quello che risulta l’abitazione era stata interessata di recente da lavori di ristrutturazione.

 

 

 

crollobalcone1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy