Attualità

Pubblicato il: 2, settembre 2013

Massimo Morello (Presidente  Consorzio CCN Gallego) - Giuseppe Foti (Presidente Acis G. falcone)I commercianti di Sant’Agata Militello suonano la sveglia nei confronti dell’amministrazione comunale, ventilano un certo malessere per i “mancati inviti” agli incontri già organizzati relativi alle problematiche del settore, provano a scuotere gli amministratori stessi e  chiedono a gran voce un confronto diretto ed approfondito sui temi del rilancio commerciale e dello sviluppo turistico della città. A firmare una dettagliata nota protocollata al comune santagatese, sono i presidenti di Acis, Giuseppe Foti, e Centro Commerciale Naturale “Gallego”, Massimo Morello.  “Negli anni – ricordano i due presidenti – il progetto del Centro Commerciale Naturale Gallego e dell’Acis di promuovere la crescita e lo sviluppo economico, la cultura antimafia e della legalità, ha contribuito a Sant’Agata di Militello, alla nascita di importanti iniziative, grazie all’investimento di tempo, di risorse e di energie di tutti noi imprenditori, commercianti ed artigiani”. Quindi arriva subito la stoccata: “L’attesa di un incontro ufficiale e l’attenzione diversa da parte della nuova Amministrazione è pertanto alta – si legge ancora nella nota che trovate sotto per intero – e ci auguriamo che al più presto si manifesti la volontà di aprire un confronto, visto che fino ad oggi nulla è stato fatto in tal senso, considerando inoltre, nostro malgrado, che vi sono stati incontri da Voi organizzati, riguardanti problematiche inerenti al nostro comparto, senza noi ricevere alcun invito”. Nessun intento politico o secondi fini per le due associazioni dei commercianti, che spiegano quale spirito anima la loro accorata richiesta: “Vorremmo che ci sia un repentino cambio di passo, in quanto Sant’Agata di Militello e il suo Centro Storico divengano oggetto di un piano di riqualificazione che parta dalla cura delle piccole cose, per arrivare alla ridefinizione di tutti i servizi integrati per accogliere i visitatori a 360 gradi. Abbiamo grandi motivazioni – si legge ancora in calce alla lettera – e proprio per questo crediamo fortemente che le nostre associazioni rappresentino l’elemento chiave per lo sviluppo del commercio cittadino, che deve essere sostenuto dall’Amministrazione e diventare il comune denominatore di tutte le decisioni che riguardano la mobilità, l’urbanistica, i servizi e tutti gli eventi in genere, creando un percorso di governance condiviso”.  Le stoccate non sono però finite, anzi, mettono nell’occhio del ciclone anche la recente programmazione dell’estate santagatese. “Faremo il punto della situazione sulla stagione estiva appena trascorsa – chiedono i commercianti – confrontandoci in modo costruttivo su alcune manifestazioni in particolare, che non hanno per niente valorizzato la nostra città, anzi al contrario, riconoscendo nell’organizzazione generale del programma delle manifestazioni estive alcune pecche, che hanno generato critiche e perplessità da parte degli operatori economici, dei cittadini e dei turisti”. Acis e Centro Commerciale Gallego annunciano quindi di aver predisposto un documento programmatico per tracciare le linee guida di quello che, a loro avviso, deve essere lo sviluppo turistico e commerciale del paese. “Un documento programmatico con il quale chiediamo di studiare e poi realizzare, insieme, politiche integrate di sviluppo di commercio, turismo, innovazione ed accoglienza, affinché la nostra città riprenda il passo ed il ruolo che le compete, attraendo visitatori e consumatori anche da fuori. Il documento che presenteremo – prosegue la nota –  è il risultato di molti mesi di lavoro e di confronto e rappresenta un vero e proprio “Piano di Sviluppo e di Crescita”, che reputiamo possa essere funzionale al rilancio e significativo a livello di immagine, non soltanto del comparto che rappresentiamo, ma di tutta la città di Sant’Agata di Militello. L’idea che ha ispirato questo lavoro è che occorra diventare attrattivi ed accoglienti per richiamare persone da fuori città, rafforzando il turismo, la cultura ed il commercio e tutti i servizi collegati ad essi”.

Pdf Lettera CCN-ACIS

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy