Politica

Pubblicato il: 16, luglio 2013

tribuLa beffa è dietro l’angolo. Il Tribunale di Patti vuole utilizzare i locali della sezione staccata di via Cosenz, ormai destinata alla chiusura dal prossimo Settembre, per mantenere l’archivio e lo svolgimento delle udienze dei solo carichi pendenti, tutto ciò in attesa che a Patti si trovino i locali utili per ospitare anche il carico di Mistretta e Sant’Agata. Il tutto ovviamente a carico del comune che si sobbarcherebbe le spese per il mantenimento dei locali, per le utenze attive ed il personale. Una proposta irricevibile cui l’amministrazione comunale dovrà dare risposta. Nel frattempo è arrivato il no secco da parte del comitato degli avvocati a difesa del tribunale santagatese, costituitosi mesi fa e che raggruppa 180 legali. Per gli avvocati stessi, infatti, il mantenimento dei soli carichi pendenti a Sant’Agata, per la sezione civile e penale, comporterebbe il rischio di vedersi programmate udienze nello stesso giorno su due sedi diverse. “Il comitato degli avvocati – si legge in un documento – invita il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Patti ed il Sindaco del Comune di Sant’Agata Militello ad esprimere parere negativo in merito alla richiesta di mantenere solo il contenzioso pendente”. Mercoledì alle 18 presso il Castello Gallego si terrà un’assemblea del comitato stesso mentre della questione di occuperò anche il consiglio comunale santagatese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy