Politica

Pubblicato il: 18, febbraio 2015

Il pericolo sembra scampato. Ferrovie dello Stato fa dietro front ed annuncia che non ci sarà alcuna riduzione nell’offerta di trasporto ferroviario da e per la Sicilia. Scongiurata, dunque, almeno stando alle dichiarazioni ufficiali, la paventata soppressione dei treni a lunga percorrenza e la riduzione del servizio di traghettamento dello stretto. La notizia a margine dell’incontro svoltosi a Roma tra l’amministratore delegato del Gruppo FS Italiane, Michele Mario Elia, e l’assessore ai trasporti della Regione Sicilia, Giovanni Pizzo. “L’ad Elia e l’assessore Pizzo, giunto ieri nella Capitale in treno per discutere con i vertici di FS della questione dei collegamenti ferroviari con l’isola – si legge in un comunicato del gruppo ferroviario –  hanno inoltre concordato di avviare ogni possibile azione di miglioramento per ridurre sensibilmente i tempi di viaggio delle tratte interne e dei treni a lunga percorrenza da e per la Sicilia”.

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy