Politica

Pubblicato il: 21, aprile 2015

Sembrano emergere ancor più pesantemente i profili di irregolarità nelle nomine operate dal sindaco Sottile dei due componenti esterni del Nucleo di valutazione, che l’amministrazione ha fortemente sponsorizzato in sostituzione dell’O.I.V. (Organismo indipendente di valutazione), già previsto dal regolamento comunale. Nella seduta di questa sera del consiglio comunale si parlerà proprio di quelle nomine per cui i consiglieri di opposizione Gumina, Barbuzza, D’Angelo e Befumo avevano proposto un’apposito interrogazione chiedendo la revoca.   Secondo quanto denunciato dai consiglieri, infatti, le nomine delle dottoresse Martina Emanuele e Maria Molica Franco, non rispetterebbero il principio di “esclusività del rapporto” sancito dall’Autorità Nazionale Anticorruzione , che impone  il divieto ai componenti di appartenere contemporaneamente a più Organismi indipendenti di valutazione o Nuclei di valutazione. Secondo una ricerca effettuata, per altro ricostruibile da chiunque attraverso i più comuni motori di ricerca su internet, sembrerebbe che in particolare la dottoressa Molica Franco, di Gioiosa Marea, possa vantare una sorta di collezione di nomine in svariati comuni siciliani. Per questo i consiglieri di opposizione hanno chiesto la verifica. All’ordine del giorno del consiglio comunale (leggi odg) figurano quindi le altri interrogazioni dell’opposizione, sull’utilizzo dei ribassi d’asta per i lavori alla villa Falcone e Borsellino e sulla soppressione dell’ufficio del giudice di pace. Da discutere, infine, il regolamento per la disciplina del trasporto scolastico ed il riconoscimento di sette debiti fuori bilancio da sentenze.

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy