Cronaca

Pubblicato il: 17, novembre 2014

poliziaLo scorso 15 ottobre, gli agenti del Commissariato P.S. di Sant’Agata di Militello avevano tratto in arresto il ventiquattrenne di Torrenova Aldo Cucè, ritenuto responsabile dei  reati di atti persecutori nei confronti di persona alla quale era legato da relazione affettiva e danneggiamento aggravato. Nella circostanza, il Tribunale di Patti, in sede di udienza di convalida dell’arresto, emetteva nei confronti del ventiquattrenne, giudicato con rito direttissimo, il provvedimento di misura cautelare del divieto di recarsi nel Comune di S.Agata Militello, al fine di evitare possibili contatti con la vittima. Lo scorso sabato il giovane stalker ha incontrato l’ex fidanzata in un locale pubblico di Capo d’Orlando, ove è scaturito un ennesimo atto di violenza. L’ulteriore attività d’indagine espletata dagli agenti del Commissariato di Sant’Agata di Militello, coordinati dal dirigente Daniele Manganaro, ha permesso di accertare l’ostinato comportamento del giovane, che ha continuato ad infrangere la legge, nonostante gli ammonimenti e le prescrizioni a lui imposti. Pertanto, su richiesta del Sostituto Procuratore presso  la Procura della Repubblica di Patti,  il Giudice Monocratico del Tribunale di Patti  ha emesso nei confronti dello stalker, ordinanza di misura cautelare in carcere eseguita nella mattinata di Sabato. Il giovane arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Messina a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy