Cronaca

Pubblicato il: 19, agosto 2013

ccI  Carabinieri di Gioiosa Marea  hanno arrestato per violenza, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesione personale e guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti un ventenne  milanese, Emanuele Fausto Errante, il quale, non ottemperando all’ALT imposto dai Carabinieri durante un servizio di controllo alla circolazione stradale, si è reso protagonista di un rocambolesco inseguimento conclusosi in località San Giorgio. Intorno alle 2:30, i militari impegnati in un posto di blocco in contrada Cicero hanno intimato l’Alt al conducente di un’autovettura Porsche 911, il quale, inspiegabilmente, ha di colpo accelerato la marcia intraprendendo una rocambolesca fuga al fine di fare perdere le proprie tracce. Poco dopo, i Carabinieri riuscivano comunque a raggiungere il prevenuto nei pressi della discoteca La Pineta,  dove, il giovane, dopo aver cercato di forzare ulteriormente il posto di blocco  iniziava una manovra di retromarcia per circa 500 metri danneggiando lungo il percorso 13 autovetture, tutte in sosta, fino a terminare la propria corsa contro un autoveicolo. Una volta raggiunto il conducente, i Carabinieri lo invitavano alla calma ma lo stesso, sceso dall’autovettura, aggrediva i militari che, dopo una breve colluttazione, lo immobilizzavano.  I carabinieri per intimorire il giovane ed avvisare del pericolo le numerose persone che si avviavano verso la discoteca hanno sparato diversi colpi di pistola in aria.  Il giovane, residente a Monza, incensurato, è stato sorpreso in evidente stato di alterazione psicofisica ed è risultato positivo ai cannabinoidi. Una volta in Caserma, per Errante  scattavano le manette con l’accusa di violenza, resistenza a Pubblico Ufficiale e lesione personale nonché una denuncia in stato di libertà per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy