Politica

Pubblicato il: 14, febbraio 2014

sms incriminatiStorie tese in consiglio comunale a Sant’Agata Militello che, c’è da giurarci, avranno strascichi e risvolti ben più clamorosi ed ancora tutti da scoprire. Il colpo di scena il presidente Antonio Scurria se l’è tenuto per la mattina di San Valentino, giusto prima di mandare tutti a casa dopo una seduta apparentemente “innocua”. All’ordine del giorno erano già previste le “comunicazioni del presidente” ma nessuno avrebbe osato immaginare calibro e tenore di tali dichiarazioni. Sul tavolo del civico consesso infatti Scurria ha portato una nota , che vi proponiamo in allegato, nella quale erano riportate alcune conversazioni intrattenute nei giorni scorsi via sms col consigliere di minoranza ed esponente del Partito Democratico Marco Donato. “Fatti gravissimi mai verificati nella storia del consiglio comunale di Sant’Agata Militello”, così il presidente Scurria introduce l’argomento riportando testualmente la conversazione col consigliere Donato: sms“Carissimo Antoniuccio, ti consiglio caldamente di convocare le commissioni consiliari per nominare l’ufficio di residenza delle stesse sono ormai trascorsi quasi 2 mesi abbandonanti Ricordati 4 commissione viceversa io non guarderò più a nessuno in faccia non farò sconti a nessuno politicamente e diplomaticamente parlando specie ai tuoi colleghi dell’opposizione: E gli farò ballare la samba ti comunico che  inizierò con una serie di accesso di atti e richieste che gli faranno molto male a tutti specie a massimuccio ad Elisa etc etc Che poi si riprodurranno in bellissime interrogazioni consiliari etc etc e tu sai che io lo faccio Rifletti bene Antonio carissimo pondera e consigliali nel giusto a questi carissimi colleghi consiglieri chi si mette contro  Marco Donato politicamente parlando alla fine sbatterà il grugno E tu questo lo sai molto bene Grazie ti saluto ricordati 4 commissione Ciao a presto Marco Donato N.B io tvb e ti prego non mi fare diventare molto ma molto pericoloso Sempre politicamente parlando” . Segue una botta risposta Scurria :” Ho già riflettuto non vogliamo terza e quarta “Donato :” E dunque Ok prederò atto e Aguri”;  Scurria “ Riunione fatta Tutti consiglieri presenti Non dipende da me”;  Donato “ Ok da oggi inizierà la vera storia di S.Agata M.llo non dire poi che non ti è non li avevo informato”;  Scurria “ Prendo atto”. Nel mirino dunque sono finiti lo stesso presidente Scurria, il consigliere di maggioranza Elisa Gumina ed il marito avvocato Massimiliano Fabio. L’oggetto del contendere, la nomina delle commissioni consiliari ed evidentemente la presidenza di queste, in particolare la quarta commissione  che, stando al regolamento comunale vigente si occupa di Bilancio, programmazione economica, tributi, interventi a sostegno di edilizia, commercio, artigianato ed altre attribuzioni in materia contabile e finanziaria. Prima della trattazione dell’argomento in consiglio, visto che la discussione avrebbe riguardato personalmente uno dei consiglieri comunali, per altro lo stesso Donato era assente dall’aula, i consiglieri di minoranza Maniaci, Caruso ed Armeli hanno chiesto ed ottenuto che la seduta si protraesse a porte chiuse, con un verbale che alla fine è stato secretato. “Ho ritenuto fosse mio dovere informare il consiglio comunale di quanto accaduto – scrive ancora Scurria nella sua nota – certamente non mi sarei mai aspettato di dover affrontare siffatte incresciose situazioni”. Turbata si è detta il consigliere Elisa Gumina per la quale quanto denunciato dal presidente costituisce un “attacco alla persona ed alla famiglia, oltreché al ruolo politico”. La vicenda, come detto, non è destinata ad esaurirsi qua, ma, a quanto sembra, sono già pronte le denunce delle parti.

Pdf nota Scurria sms

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy