Attualità

Pubblicato il: 14, settembre 2017

Reclamano sei mesi di stipendio non pagati, da Aprile ad Agosto, oltre la corresponsione della quattordicesima. Una trentina di dipendenti della Gilma, la società cui il comune di Sant’Agata da anni affida con propria ordinanza la raccolta rifiuti, hanno scritto al sindaco, ai vertici dell’impresa ed al prefetto, annunciando lo stato di agitazione e l’avvio delle procedura previste dalla normativa di settore. La nota è firmata dai rappresentanti sindacali Carmelo Pino, della Cgil, Pippo Squadrito e Nunzio Musca della Uil.

spazio

© 2018 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy