Politica

Pubblicato il: 9, dicembre 2014

sottile-scurriaScadono oggi i termini per l’eventuale presentazione degli emendamenti da parte dei consiglieri comunali al bilancio di previsione 2014 che l’amministrazione comunale ha tardivamente approvato in giunta e quindi trasmesso, il 24 Novembre, all’ufficio di presidenza del consiglio. Un ritardo, quello determinato dall’amminstrazione, che non solo ha impedito nei fatti che si potesse giungere, fino ad oggi, alla discussione in aula per la successiva approvazione, ma ha comportato la nomina del commissario regionale ad acta, il dottor Antonio Garfalo, i cui oneri per indennità e rimborso saranno a carico delle casse comunali. Nonostante gli atti parlino chiaro, protagonista di una una vera e propria escalation di contenuti social sferzanti, tra collage e dichiarazioni di fuoco, il sindaco Sottile si sarebbe espresso in critiche particolarmente pesanti sulle presunte responsabilità dei ritardi nell’approvazione del bilancio, tanto da scatenare la reazione del presidente del civico consesso Antonio Scurria che ha rilasciato un comunicato stampa ufficiale (Leggi comunicato Scurria) a difesa dell’organo consiliare: “In relazione alle dichiarazioni del sindaco sui ritardi dell’approvazione bilancio di previsione – scrive Scurria – si rappresenta che le stesse sono palesemente menzognere nel merito e costituiscono un attacco provocatorio e sconsiderato verso tutto il Consiglio Comunale. Le gravi affermazioni innalzano immotivatamente i toni dello scontro e trovano la loro ragione esclusivamente con la disperazione politica di soggetti che vorrebbero giustificare il fallimento amministrativo tentando maldestramente di scaricare su altri le proprie responsabilità. È, invero – prosegue Scurria –  documentalmente provato, che il Consiglio Comunale non è mai stato convocato, né poteva esserlo, per esaminare il bilancio di previsione 2014, in quanto solo in data 24 novembre u.s. sono stati trasmessi gli atti del bilancio completi dei relativi allegati, come risulta da apposita nota del segretario comunale.
scurria antonioGli stessi atti sono stati messi a disposizione dei consiglieri mediante notifica tra il 25 ed 27 novembre, come inequivocabilmente dimostrato dalle “relate di notifica” effettuate dal messo comunale ed allegate al presente comunicato stampa. Dopo i tempi minimi fissati dal regolamento per gli emendamenti (dieci giorni), il cui termine di presentazione scade oggi 9 dicembre, e l’acquisizione dei pareri di legge degli uffici si potrà procedere alla convocazione del Consiglio. Sottile –
conclude Scurria –  farebbe bene ad assumere un atteggiamento più sobrio e meno scomposto e ad occuparsi dei moltissimi problemi irrisolti di una città che da diciotto mesi a questa parte sembra avviata verso un declino che, allo stato, appare inesorabile, costretta com’è a subire scelte politiche caratterizzate da profonda inettitudine”.

 

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy