Cronaca

Pubblicato il: 10, luglio 2015

Un uomo armato di fucile si è introdotto questa mattina nel comune di Raccuja, sparando diversi colpi, fortunatamente andati a vuoto. Si tratta di Alberto Martella, 67anni, un tempo residente in Germania poi tornata in Sicilia ed in servizio come Lsu prima di andare in pensione. L’uomo questa mattina si è introdotto  nell’ufficio del sindaco Francesca Salpietro, dove era in corso una riunione con quattro persone. Alberto Martella era armato di fucile con relative munizione, diversi coltelli ed un macete. Introdottosi nella stanza del sindaco, l’uomo ha provato a chiudere la porta minacciando la gente che aveva davanti, ma è stato subito sopraffatto da alcuni dei presenti. Nel tentativo di divincolarsi, cadendo per terra, sono partiti alcuni copi di fucile finiti nel soffitto. L’uomo è stato quindi bloccato e disarmato, ed immediatamente dopo sono giunti i Carabinieri. Pare che l’obiettivo potesse essere il sindaco Francesca Salpietro. L’uomo potrebbe aver pianificato l’irruzione esasperato dalla vertenza aperta con l’Inps cui aveva chiesto ripetutamente la pensione che, a quanto risulta, gli era stata negata. Lo stesso 67enne risulterebbe infatti già titolare di un rapporto pensionistico in Germania.

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy