Politica

Pubblicato il: 8, gennaio 2018

Il presidente del consiglio comunale Antonio Scurria ha chiesto al segretario ed alla responsabile dell’area finanziaria del comune di verificare la legittimità degli atti adottati e procedere, ove occorra, all’avvio delle eventuali procedure di revoca o annullamento riguardo la liquidazione di somme per gli incentivi al personale tecnico ed amministrativo nel progetto di completamento del Porto, i cui lavori attendono ancora di essere avviati. Nei giorni scorsi sono state pubblicate le determine per 27.000 euro per  Rup e collaboratori dell’ufficio cui sono state liquidate ed accantonate le relative spettanze, ricomprese nel quadro economico del progetto definitivo. Lo stesso  presidente del Consiglio Comunale, già nel mese di dicembre scorso con un nota aveva sollevato il caso degli incentivi per altri lavori realizzati dal comune.  In particolare, sembrerebbe che l’Ente sia sprovvisto dell’apposito regolamento, espressamente previsto dall’art. 13-bis della legge n. 114 del 2014, che disciplina i criteri e le modalità di ripartizione di detti fondi, sulla scorta della contrattazione decentrata integrativa del personale, da attivare anche con le forze sindacali. Nei giorni scorsi era stata daprima pubblicata poi revocata la determina riguardo l’affidamento del servizio assicurativo in favore del Rup, stipulato dal comune, poichè era stato accertato che la normativa vigente non prevede la copertura assicurativa per il rup, poiché l’attività di verifica del progetto esecutivo è stata affidata a soggetti esterni già dotati di  idonea polizza assicurativa.

 

spazio

© 2018 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy