Attualità

Pubblicato il: 27, aprile 2015

Nell’ambito del progetto Icaro , la campagna di sicurezza stradale, si è svolto presso l’istituto comprensivo “Cesareo” di Sant’Agata Militello, il secondo incontro formativo con le classi quinte della scuola elementare “Capuana”.  L’obiettivo del progetto , promosso dalla Polizia di Stato,  in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia – Sapienza Università di Roma, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, consiste nel fornire allo studente della scuola primaria e secondaria di primo grado le basi per una solida educazione stradale con l’auspicio che i giovani  possano comprendere l’importanza del rispetto delle regole, promuovere una cultura della legalità ed evitare che i ragazzi assumano comportamenti pericolosi, causa principale degli incidenti stradali.” Il progetto sulla sicurezza stradale – ha spiegato  il sovrintendente della polizia stradale di Sant’Agata Militello Filippo la Rosa che ha coordinato l’incontro  –  quest’anno è incentrato sulla sicurezza in bici dei bambini. L’iniziativa – ha continuato La Rosa – è nata  nel 2001  con il pullman azzurro, ovvero la carovana che ha girato tutta l’Italia per coinvolgere ,anche in occasione di grandi eventi di caratura internazionale, la platea e ,adesso ,in collaborazione con l’Università di Roma La Sapienza,è diventato un progetto di formazione e informazione. Mediante  la  somministrazione  di testi di natura psicologica, il progetto Icaro  prevede un programma di interventi futuri  volti ad una maggiore  sensibilizzazione e formazione degli utenti della strada che, sin dalle scuole elementari e medie, dovrebbero avere una buona  cultura della legalità, fattore ,quest’ultimo , che incide positivamente  sulla diminuzione degli incidenti stradali, maggiore causa di morte in Europa e Italia per i giovani compresi  tra  i 14 e 24 anni.”  I piccoli studenti, supervisionati anche dai loro insegnanti , hanno reagito abbastanza bene all’incontro, dimostrando interesse e disciplina anche grazie all’interazione con il sovrintendente La Rosa che li ha resi partecipi con l’ausilio di video e disegni. Gli incontri ed i relativi interventi sono stati coordinati con il provveditorato e per la provincia  di Messina , sono stati scelti a campione degli istituti tra  Messina , Barcellona e S.Agata Militello. I referenti per la provincia messinese sono   il sovrintendente Filippo La Rosa  e l’assistente Carini della polizia stradale di Messina al comando del dott. Sergio Iannello. Soddisfatto dell’iniziativa anche il dirigente scolastico Angelino Messinese che considera il progetto molto importante dal punto di vista formativo ed educativo

Samanta Pino

 

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy