Politica

Pubblicato il: 11, aprile 2014

consDopo una sentenza sfavorevole al Tar di Catania e cinque mesi d’attesa per il giudizio pendente al Cga di Palermo, a porre fine ai giochi è stata la diretta interessata, Rita Fachile, subentrata in consiglio comunale nelle scorse settimane al decaduto per incandidabilità Marco Donato Lemma. Con una nota protocollata ieri pomeriggio al Comune di Sant’Agata Militello, la dottoressa Fachile ha infatti comunicato la rinuncia al ricorso elettorale pendente presso il CGA di Palermo. La Fachile In questo modo ha risolto, nei tempi previsti dalla legge (10 giorni) la questione di incompatibilità sollevata dal consigliere Achille Befumo durante la seduta del 1 aprile scorso. I numeri consiliari rimangono dunque così come decretato dall’esito delle urne lo scorso  Giugno, con la maggioranza di 11 consiglieri al gruppo di opposizione e la minoranza di 9 consiglieri di minoranza in supporto all’amministrazione comunale.

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy