Politica

Pubblicato il: 8, febbraio 2014

porto1L’amministrazione comunale di Sant’Agata Militello ha dato incarico agli avvocati Aurelio Rundo Sotera e Massimo Miracola per essere resistere in giudizio al ricorso proposto di fronte al tribunale di Catania dalla Società Italiana per Condotte D’Acqua s.p.a, contro il Comune di Sant’Agata Militello, la Si.Gen.Co s.p.a. e la Cogip Infrastrutture spa. L’udienza è fissata per il prossimo 11 Febbraio. Dopo le bocciature dei vari ricorsi ai tribunali amministrativi, Tar e Cga, la società romana, che contesta la cessione del ramo d’azienda tra la SiGenCo, vincitrice dell’appalto, e la Cogip, aveva deciso di adire il giudice ordinario, vista anche la sentenza del Cga di Palermo dello scorso Settembre con cui respinse il ricorso presentato dalla Società Italiana Condotte d’Acqua contro la precedente pronuncia del Tar di Catania che aveva negato la sospensiva in merito Il tar catanese non ritenette di dover concedere la sospensiva richiesta dall’impresa bensì di sospendere il procedimento e trasferire la definizione del ricorso alle sezioni unite della corte di cassazione, riguardo il regolamento di giurisdizione, così’ come chiesto dalla  Cogip. La Condotte d’Acqua, però, si rivolse al Cga che però ritenne,  visto il vigente codice sugli appalti, che la posizione dell’esecutore dei lavori ha consistenza di diritto soggettivo con giurisdizione del giudice ordinario sulle relative controversie. La mancata costituzione del Comune santagatese nel giudizio al Cga, aveva scatenato polemiche politiche, scaturite in una interrogazione consiliare del gruppo di maggioranza, Stavolta l’amministrazione ha invece scelto di essere rappresentata in giudizio al tribunale civile di Catania dagli avvocati  Rundo Sotera e Miracola, gli stessi che hanno seguito per intero la lunga trafila giudiziaria legata all’appalto per il completamento del Porto. Nella delibera di affidamento dell’incarico ai legali, il sindaco Sottile riconosce ai due legali “garanzia di professionalità, serietà, precisione, competenza e continuità nella gestione della controversia essendo già a conoscenza dei fatti di causa anche in virtù dell’incarico di consulenza esterna in materia giuridico – legale quali supporto al RUP in relazione al contratto d’appalto integrato dell’intervento  di completamento delle opere marittime”. Lo stesso primo cittadino si è detto “fiducioso sull’esito positivo della controversia giudiziaria”.

 

spazio

© 2018 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy