Politica

Pubblicato il: 26, agosto 2013

comune sagata“Non può condividersi una impostazione per la quale l’affidamento degli incarichi dirigenziali abbia natura esclusivamente fiduciaria, tale, dunque, da concretizzare una netta supremazia del potere politico sulla gestione amministrativa attraverso dirigenti scelti “intuitu personae”, senza riferimenti alla carriera ed alle necessarie competenze tecniche, che potrebbe condurre a designazioni manifestamente illogiche oltre che illegittime”. Il messaggio è forte, chiaro, diretto e preciso all’amministrazione comunale di Sant’Agata Militello. A trasmetterlo è il gruppo consiliare di maggioranza che torna sull’argomento della riorganizzazione della pianta organica comunale presentando una concreta proposta di deliberazione (in allegato pdf) da inserire all’ordine del giorno del prossimo civico consesso. L’idea è quella di integrare il regolamento già vigente, approvato con delibera di Consiglio Comunale n° 29 del 28/03/2011,  avente per oggetto “Criteri generali per il Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi. In particolare, le modifiche proposte dal gruppo di maggioranza consistono nell’inserimento di alcuni punti chiave sulla nomina dei funzionari dirigenti di aree: “L’attribuzione delle funzioni dirigenziali e di titolarità di posizione organizzativa avviene esclusivamente a mezzo di selezione comparativa. La selezione è preceduta dalla pubblicazione di apposito avviso contenente i criteri di scelta nonché modalità e termini per la presentazione delle candidature. La selezione e valutazione di tutti i soggetti aspiranti all’incarico è effettuata dall’O.I.V. (Organismo Indipendente di Valutazione) costituito presso l’Ente secondo i seguenti criteri generali: 1) Attitudini e capacità professionali del dirigente; 2) Esperienze e risultati  in precedenti funzioni dirigenziali; 3) Requisiti culturali posseduti con specifico riferimento alle posizione da ricoprire (titolo di studio, specializzazioni, iscrizioni in albi professionali etc.); 4) Natura, caratteristiche e complessità dei programmi da realizzare; 5) Profilo professionale. Il gruppo di maggioranza propone quindi che Il procedimento si concluda con un provvedimento adeguatamente motivato del Sindaco, in ossequio alle risultanze della selezione effettuata dall’O.I.V. e che tenga conto, pertanto, di una valutazione logica, razionale e completa relativamente all’accertamento oggettivo della professionalità richiesta per la posizione da ricoprire, di demandare alla Giunta Comunale di procedere agli adeguamenti del vigente Regolamento Comunale sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi consequenziali all’approvazione della presente deliberazione e dare atto che il presente provvedimento non comporta impegno di spesa o riduzione di entrata e, pertanto, non è soggetto a parere di regolarità contabile. La vicenda e la proposta di delibera presentata dalla maggioranza, saranno oggetto di dibattito nel prossimo consiglio comunale che il presidente Antonio Scurria dovrebbe convocare per la prima settimana di Settembre. Allo stato attuale, lo ricordiamo, gli incarichi dirigenziali delle aree comunali sono stati confermati rispetto alla precedente organizzazione e prorogati dall’amministrazione Sottile, in via provvisorio con due provvedimenti, il primo con scadenza 31 Luglio il secondo valido fino al 13 Settembre.

Pdf proposta di deliberazione pianta organica

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy