Cronaca

Pubblicato il: 9, gennaio 2015

votrico_francescoI Carabinieri della Stazione di Pettineo e della Compagnia Carabinieri di Mistretta, nel prosieguo di una articolata attività d’indagine, condotta con accertamenti bancari e documentali, scaturita dall’arresto operato circa un anno fa per peculato di Francesco Votrico allora  responsabile dell’area economica e finanziaria del comune di Pettineo, e del figlio Giuseppe Votrico , in ottemperanza ad un decreto della Corte dei Conti, Sezione Giurisdizionale per la Regione Sicilia, hanno proceduto all’esecuzione del sequestro conservativo con conseguente apposizione dei sigilli, mediante trascrizione a favore del comune di Pettineo, di 3 immobili e 6 terreni del valore complessivo di 518.184,50 siti nel medesimo comune, nei confronti del proprietario. attualmente detenuto presso la casa circondariale di Giarre . L’uomo è indagato dalla Procura della Repubblica di Patti per “peculato e falso”, poiché nel periodo 2008-2013, nell’esercizio delle funzioni di responsabile dell’area economica e finanziaria del comune di Pettineo, aveva formato 73 mandati di pagamento e relative quietanze falsi, per lavori e forniture di beni e servizi al Comune mai effettuati, al fine di distrarre la suddetta somma dalle casse comunali in favore del proprio conto corrente e di quello del figlio.

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy