Cronaca

Pubblicato il: 1, novembre 2018

La Guardia Costiera di Sant’Agata Militello ha posto sotto sequestro un attrezzo da pesca del tipo “palangaro derivante” non segnalato in violazione della normativa vigente e rappresentante, tra l’altro, un serio pericolo per la navigazione. Nella trappola erano finiti 5  esemplari di pesce spada di taglia inferiore a quella minima consentita, del peso complessivo di circa 30 kg, ed un esemplare di manta. La manta, riconosciuta all’atto dell’accertamento in stato vitale è stata immediatamente restituita all’ecosistema marino. Il restante prodotto ittico, non più vitale, è stato sequestrato e previo rilascio dell’idoneità al consumo umano da parte del personale veterinario del Servizio Igiene Alimenti di Origine Animale dell’ASP n°5 di Messina, è stato devoluto in beneficenza ad un istituto caritatevole della zona.

spazio

© 2018 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy