Politica

Pubblicato il: 4, giugno 2014

 osp1Proseguono le iniziative da parte del comitato spontaneo pro ospedale di Sant’Agata Militello, finalizzate alla salvaguardia del presidio ospedaliero santagatese. Il comitato ha elaborato ed inviato ai sindaci ricadenti nell’area del distretto socio sanitario 31, una proposta di delibera che preveda l’istituzione dello status di “Ospedali riuniti (Sant’Agata-Mistretta) ad indirizzo di diagnosi e cure per le patologie cardio-cerebro-vascolari”. Nel dettaglio, le richieste del comitato, da sottoporre all’approvazione degli organi amministrativi di giunta e consigli comunali per il successivo invio agli organi competenti di Regione e Asp, prevedono
– l’immediata restituzione alle funzioni e ai servizi ospedalieri degli spazi e strutture , inopinatamente assegnati al PTA, visto che quest’ultimo, si legge nella proposta, può trovare idonea allocazione, nella struttura ASP di Via Catania o in subordine , in altra sede facilmente reperibile
– l’inserimento dell’UOC Cardiologica di Sant’Agata di Militello, nella rete regionale delle UTIC con un numero di posti letto, congruo per gli indici occupazionali P/L, a oggi attivi e la domanda del territorio
– l’attivazione della STROKE-UNIT
– l’istituzione di UOC di Rianimazione nell’ottica di Ospedali Riuniti e per un’offerta di Servizi integrati per Acuti e Riabilitazione Neuro e Cardiovascolare
– prevedere nella fascia tirrenica dell’ASP n°5 l’istituzione di un Servizio di Emodinamica

Ecco il Pdf delibera ospedali riuniti-Alta Specialita

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy