Cronaca

Pubblicato il: 21, agosto 2013

imageStavolta l’ondata di maltempo è durata molto di meno rispetto a quella dello scorso 9 Agosto, danni e disagi a Sant’Agata Militello sono stati in misura di gran lunga minore, ma comunque qualche piccolo problema c’è stato. Il nuovo violento acquazzone abbattutosi su Sant’Agata nella tarda serata di Martedì ha infatti causato qualche allagamento, ancora una volta nella parte più bassa del paese. In particolare i Vigili del Fuoco del locale distaccamento sono stati impegnati in tre interventi dovuti ad allagamenti, due in via Cosenz, uno in Via Mortilli. Un altro intervento i Vigili del Fuoco lo hanno invece effettuato in zona San Leo, sempre per allagamento. Sul lungomare, invece, un’autovettura Fiat Cinquecento è  finita con una ruota all’interno di un tombino divelto. A bordo si trovava una coppia di coniugi e la donna, leggermente ferita, ha dovuto fare ricorso alle cure del pronto soccorso. Ingenti danni sono stati accusati, invece, dal titolare di una sanitaria  di via Medici il cui deposito, situato nei pressi del residence Maris di vicolo Cagni, è stato invaso dall’acqua con a perdita di parecchie pedane di materiale. Danni e materiale investito dall’acqua e dai liquami fuoriusciti dai tombini anche al deposito edile della ditta Monastra di via Ragusa.

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy