Politica

Pubblicato il: 11, marzo 2014

giuntaAll’inizio fu una stranezza, più avanti divenne un dato di fatto, oggi siamo quasi al paradosso. Non sono bastati nove mesi all’amministrazione comunale di Sant’Agata Militello per riuscire ad individuare, al suo interno, la figura del vice sindaco, normata dall’articolo 12, comma 7, della Legge Regionale 26/08/1992, n° 7 nella parte in cui prevede che “Il sindaco nomina, tra gli assessori, il vice sindaco che lo sostituisce in caso di assenza o di impedimento nonchè nel caso di sospensione dell’ esercizio della funzione adottata secondo l’ articolo 155, comma 4 bis, della legge 19 marzo 1990, n. 55 e successive modifiche…” . Sin dal giorno dell’insediamento della giunta Sottile, solo per pochi la vicenda della mancata nomina del vice sindaco è rimasta senza un perché , non è un mistero, infatti, malgrado le smentite di sorta, come non siano servite le interminabili riunioni tra gli esponenti della coalizione a soddisfare i “desiderata” delle forze politiche scese in campo, con i loro pezzi più forti,  a sostegno dell’attuale primo cittadino. Non fu un caso, infatti, se si dovette attendere ben quindici giorni per conoscere la composizione della squadra assessoriale, dopo settimane di trattative, prese di posizione ed ammorbidimenti vari che però non portarono, e continuano a non portare, all’accordo sull’attribuzione della carica di vice sindaco, a detta di molti oggetto dei desideri principalmente della componente politica più forte del gruppo, quel Pd che esprime già quattro consiglieri ed un assessore di riferimento. Oggi, a riproporre l’attenzione sull’argomento sono alcuni consiglieri di maggioranza consiliare, Salvatore Sanna, Giuseppe Ortoleva, Achille Befumo, Domenico Barbuzza ed Elisa Gumina, che interrogano il sindaco Sottile per sapere che fine abbia fatto la figura del vice sindaco nella giunta comunale. “Detta scelta – scrivono i consiglieri –  è evidentemente legata alle forti divisioni interne della coalizione a sostegno del sindaco Sottile, che fino ad oggi non hanno consentito di ottemperare ad un obbligo di legge”. I consiglieri di maggioranza (vedi pdf interrogazione sotto) chiedono dunque se sia intenzione del sindaco ottemperare al disposto della Legge Regionale n° 7/92 e se effettivamente la mancata nomina derivi dal mancato accordo fra i gruppi politici a sostegno dell’amministrazione comunale. Inoltre è stata richiesta all’ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale la trasmissione dell’interrogazione all’assessorato Regionale delle Autonomie locali e della funzione pubblica.

Pdf interrogazione vice sindaco

Salvatore Sanna1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy