Politica

Pubblicato il: 25, settembre 2013

consNon solo l’efficace azione di controllo e pungolo, propria del ruolo di opposizione, ma anche un’intensa attività propositiva sta caratterizzando i primi mesi dell’attività del gruppo di maggioranza consiliare. Questa volta firmatari di due mozioni sono i consiglieri Andrea Barone e Salvatore D’Angelo che pongono all’attenzione dell’amministrazione due temi profondamente diversi ma egualmente importanti, la pulizia dei torrenti e il sostegno all’attività delle associazioni cittadine. Nella prima mozione, i consiglieri mettono nel mirino le attuali condizioni dei torrenti che attraversano il nostro centro cittadino e che non sono stati oggetto di interventi manutentivi, a tal punto da destare  preoccupazione. Tra questi il Torrente Carrubba, già negli anni scorsi come nei recenti eventi piovosi,  è esondato sulla sede stradale in modo impetuoso , allagando lo spazio tra l’edificio della ex Sezione Staccata del Tribunale di S.Agata Militello e il Vicolo Giustizia, continuando a defluire verso la via Cosenz. Per questo i consiglieri Barone e D’Angelo propongono di  impegnare l’Amministrazione Comunale ad individuare, nell’ambito della futura programmazione di bilancio,somme da destinare agli interventi manutentivi e di pulizia dell’alveo di tutti quei torrenti che scorrono lungo il centro abitato della nostra città e che non sono stati interessati di recente da interventi e, nello specifico del Torrente Carrubba ,di dare mandato all’ufficio tecnico  di redigere un progetto preliminare, avente ad oggetto la realizzazione di un nuovo scatolare di sezione adeguata, nel tratto compreso tra Vicolo Giustizia e l’arenile, tale da consentire il regolare smaltimento della portata delle acque. Nelle more – si legge ancora nella mozione – si chiede di ripristinare l’uso dei due pozzetti posizionati al principio della stradina interna parallela alla Via Cosenz che, se riattivati , consentirebbero una maggiore velocità nel deflusso delle acque che altrimenti continuerebbero a ristagnare nel corso della stessa. L’altra mozione, come detto,  riguarda le numerose associazioni giovanili che da anni perseguono il raggiungimento dei loro scopi sociali attraverso il coinvolgimento attivo di tanti ragazzi, appartenenti a diverse fasce di età. “L’operato di tali sodalizi – scrivono Barone e D’Angelo – è fondamentale nella crescita civica delle nuove generazioni, in quanto molti giovani prestano il loro impegno nella dimensione di un impegno sociale a vantaggio delle esigenze della nostra comunità”. Viste le numerose richieste da parte delle stesse associazioni di poter usufruire di locali idonei per lo svolgimento delle proprie attività statutarie, i consiglieri propongono di individuare  appositi locali da rendere fruibili a tutte le Associazioni Giovanili Santagatesi per il migliore svolgimento delle loro attività e del raggiungimento dei loro rispettivi scopi sociali e , nello stesso tempo, redigere ed istituire un apposito Regolamento Comunale che disciplini l’uso dei locali individuati, da parte delle Associazioni Giovanile che ne fruiranno.

salvatore-dangeloandrea-barone

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy