Politica

Pubblicato il: 14, luglio 2014

Forse per qualcuno anche questa volta si tratterà di “travisamento”, di stampa di regime, di menestrelli… tutti termini che da decenni ormai appartengono ad un forbito vocabolario già noto. Travisamento o no ecco la risposta della Filca- Cisl, ancora una volta firmata dal segretario provinciale Giuseppe Famiano agli improperi lanciati dal consigliere Maniaci nei riguardi del sindacato (leggi in pdf)

giuseppefamianocislRespinge al mittente le insinuazioni, Giuseppe Famiano, segretario provinciale della Filca Cisl Messina che si dice“letteralmente esterrefatto per la dichiarazione resa alla stampa dal consigliere comunale di Sant’Agata Militello, Calogero Maniaci. Evidentemente – aggiunge Famiano – non abituato al confronto democratico tanto da travisare il senso delle iniziative della Filca Cisl Messina”. La Federazione degli edili della Cisl, nei giorni scorsi, ha manifestato forte preoccupazione per la paventata perdita del finanziamento del porto di Sant’Agata Militello e ha sollecitato il Presidente della Regione e il sindaco di Sant’Agata Militello a convocare un tavolo tecnico per intraprendere tutte le iniziative idonee a salvare l’importante opera. Successivamente, e da notizie di stampa, è stato appreso che il sindaco, dopo l’incontro all’Assessorato regionale alle infrastrutture, attiverà  il  tavolo tecnico, come richiesto dalla Filca Cisl. “E’ evidente – continua Famiano – che nella malaugurata ipotesi di annullamento della gara o ancora peggio della revoca del finanziamento, qualcuno dovrà assumersi tutte le responsabilità e se il consigliere Maniaci non riesce a individuare gli errori e gli autori peggio per lui”. “Quanto all’accusa di mortificante silenzio rispetto all’operazione ‘Camelot’ da parte della nostra organizzazione sindacale – aggiunge – riteniamo che sia ancora più mortificante, agli occhi dei cittadini e soprattutto dei lavoratori, il silenzio di Maniaci e dei suoi colleghi. La Filca è un sindacato che ha sempre denunciato lavoro nero, interferenze criminali e politiche nelle opere pubbliche ma che certo non deve commentare le operazioni della magistratura. Ai cittadini, ai lavoratori e anche alla Filca Cisl interessa sapere cosa è stato fatto per il bene della comunità e, in particolare, atteso che questo è l’argomento, in materia di lavori pubblici”. Famiano, però, vuole evidenziare come “le lamentele e il malcontento non sono solo della Filca Cisl, ma rappresentato lo stato d’animo dei lavoratori che portano sulle loro spalle il peso maggiore della crisi e dei cittadini, compresi quelli che hanno sostenuto e continuano a credere nell’attuale amministrazione. Ci auguriamo che il consigliere Maniaci approfondisca, non avendolo evidentemente fatto sinora, al di là dei proclami e degli annunci mediatici, quanto è stato fatto dall’amministrazione comunale in materia di lavori pubblici e, dopo averne preso atto, valuti anche politicamente l’operato della Giunta e ne tragga le conseguenze”.

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy