Sport

Pubblicato il: 5, febbraio 2015

Torrenovese – Basket School Gela 86-74 (18-31)(37-50)(63-63)

Cestistica Torrenovese: Florio 2, Urso 27, Strati 9, Papa 26, Arto 11, Sindoni 4, Spina, Valente 7, Ne: Micciulla, Serafino, Scafidi, Masitto. All: Bacilleri

Basket School Gela: Bulone 3, Guarnaccia 12, Urrico, Pozzo 14, Passani, Nicastro 5, Caiola 19, Giusti 21. All: Bernardo

Un match entusiasmante e ricco di trepidazione quello vissuto al Palatorre di Torrenova , teatro dell’ennesima vittoria della Cestistica. Infatti,  quasi a fine campionato ,rimane imbattuto il fortino PalaTorre la Cestistica Torrenovese, che grazie ad una seconda parte di gara da manuale rimonta 13 punti di svantaggio e fa suo il match in un ultimo quarto quasi perfetto. Partono bene gli ospiti che con Giusti e Caiola segnano 19 punti e chiudono la prima frazione avanti 31-18. La Cestistica però è carica, e, nonostante gli ospiti siano partiti a mille, controlla il secondo quarto di gara con Strati, Papa e Urso autori di tutti i punti del quarto che si chiude 50-37 per Gela. Dopo la pausa lunga è tutta un’altra Cestistica. I ragazzi di coach Bacilleri recuperano punto su punto: Valente cattura rimbalzi e apre contropiedi per Papa e Urso che segnano a raffica. Arto si iscrive a referto segnando in penetrazione e subendo fallo, poi ancora Urso con una tripla fondamentale che, assieme ai canestri in transizione di Papa, permettono il sorpasso Cestistica (58-57). Giusti non ci sta e mette a referto due triple per 6 dei 13 punti concessi nel quarto, ma ancora il lungo delle Aquile segna la tripla del pari (63-63) a fine terzo quarto. L’ultimo periodo è un monologo dei padroni di casa: Papa realizza canestri importanti sia dalla media che dai 6,75. Urso non smette di martellare, Arto segna ancora su assist di Sindoni che è impeccabile dalla lunetta. Il Basket School non ne ha più, e complice il quinto fallo di Giusti, cala mentalmente e fisicamente. Fallisce così il tentativo della capolista di espugnare il PalaTorre, che rimane inviolato anche nel campionato di Serie D, torneo che si concluderà sabato con la trasferta in quel di Barcellona.
Non può che ritenersi orgoglioso coach Bacilleri per la vittoria ottenuta ed  analizza in maniera euforica il match: «Stasera sono al settimo cielo perché abbiamo dimostrato di che pasta siamo fatti – esordisce il coach delle Aquile – e abbiamo meritato la vittoria. Alla fine dei primi 20’, nonostante lo svantaggio ed un clamoroso Giusti non ci siamo disuniti ed abbiamo continuato a martellare in difesa convinti che ci avrebbe portato cose buone nei rimanenti due quarti. Un plauso però va ai miei ragazzi, di cui sono straordinariamente orgoglioso. Hanno dimostrato attaccamento alla maglia e ci hanno sempre creduto. Non esiste un solo ragazzo in questa squadra che non ringrazierò al prossimo allenamento. Infine, volevo sottolineare che neanche quest’anno sono riusciti a batterci in casa – conclude Bacilleri – e questo mi dà segnali positivi per il futuro. Adesso concentriamoci sulla trasferta di Barcellona, all’andata è stata la squadra che è andata più vicina ad espugnare questo Palazzetto.» Il campionato sta per finire ed il bilancio è alquanto soddisfacente per la compagine torrenovese. La prossima ed ultima gara del campionato di serie D  è prevista a Barcellona Pozzo di Gotto.

Samanta Pino

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy