Politica

Pubblicato il: 28, novembre 2013

comune sagataSeicentonovantaseimila euro destinati alla realizzazione degli interventi di messa in sicurezza ed adeguamento strutturale antisismico della scuola elementare “Luigi Capuana”  andati in fumo per colpa di chi? Semplicemente per un ritardo nella spedizione da parte dell’ufficio postale che ha inviato il plico il giorno successivo a quello della consegna. Eccola la clamorosa, e per certi versi sconcertante, spiegazione che in aula consiliare ha fornito l’amministrazione comunale all’interrogazione del consigliere di maggioranza Domenico Barbuzza, che chiedeva lumi sulla perdita del finanziamento e sulle ragioni del ritardato invio del carteggio all’assessorato regionale all’istruzione.  Non si è parlato di responsabilità politiche, dunque, per quanto il risultato negativo sia evidente e vada gravemente  a ripercuotersi sugli interventi necessari alla struttura scolastica, non si è parlato nemmeno della presunta indagine interna che era stata annunciata per scoprire, negli uffici, i colpevoli del ritardo. “Faremo ricorso alla partecipazione ad altri bandi per ottenere ugualmente i soldi necessari”, hanno liquidato così la questione gli amministratori. Per il resto, la seduta del consiglio comunale di Mercoledì ha visto l’approvazione della mozione proposta dai consiglieri Giuseppe Ortoleva ed Elisa Gumina per sollecitare l’amministrazione a proporre istanza alla Regione affinché possano essere utilizzati i soldi ricavati dal ribasso d’asta dei lavori di riqualificazione di villa Falcone e Borsellino per gli interventi di ripristino nel tratto della stessa villa danneggiato dai marosi. Rinviato, ma se ne parlerà in una prossima seduta della conferenza dei capigruppo, il punto relativo alle modifiche al regolamento per l’istituzione e l’applicazione del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi -Tares. Ritirata infine la mozione che riguardava la nomina del difensore civico, visto che tale figura risulta sia già stata soppressa. Intanto il consiglio comunale tornerà a riunirsi domani, 29 Novembre, alle 16:30, in seduta urgente per trattare il seguente ordine del giorno:

  1. Variazione al Bilancio di Previsione esercizio finanziario 2013 – Area Affari Legali;
  2. Approvazione Piano Finanziario di Previsione TARES per l’anno 2013 e determinazione delle tariffe;
  3. Assestamento generale del bilancio di previsione esercizio finanziario 2013 e variazioni bilancio pluriennale 2013/2015.

 

spazio

© 2018 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy