Pubblicato il: 15, aprile 2014

nino testa1“Annuntio vobis gaudium magnum, habemus Papam: Eminentissimum ac Reverendissimum Dominum Nino Testa”. Ci sono voluti circa dieci mesi, trecento giorni dietro cui celare il segreto di Pulcinella dell’impossibilità di giungere ad una nomina che, almeno fino a poche settimane fa, non riusciva a mettere tutti d’accordo all’interno della gioiosa macchina che vinse le elezioni di Giugno. In particolare la componente più forte di quella coalizione, quel Pd che nei fatti detiene le chiavi del governo della città dettando l’agenda dell’amministrazione, non era mai stata d’accordo, almeno così dicono i rumors, a cedere un ruolo di tale visibilità, forte anche dei numeri elettorali e della rappresentanza in consiglio comunale. Poi, qualche settimana fa, accade qualcosa che probabilmente fa girare l’ingranaggio nel verso giusto, improvvisamente gli equilibri ed i bilanciamenti delle forze trovano il loro punto naturale d’incontro. Nulla di più semplice se in gioco ci sono provvedimenti e nomine così importanti, autentiche pietre miliari nei disegni di chi ha quelle famose chiavi in mano. E cosi, proprio ora, tanto semplicemente quanto difficile sembrava esserlo stato per dieci lunghissimi mesi, dall’ultima cena viene fuori l’incoronazione dell’assessore Nino Testa, nominato vicesindaco della giunta Sottile. Il provvedimento di nomina del vice sindaco è inserito, però, nel quadro di un mini rimpasto delle deleghe agli assessori. Nel dettaglio Sonia Minicullo mantiene tutte le deleghe(Commercio Artigianato e Sviluppo Economico- SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) – Pesca – Diritti di cittadinanza ed Immigrati – Pubblica istruzione- Semplificazione Amministrativa- Servizi demografici- – URP- Asilo Nido e infanzia – Nuove Tecnologie e rete informatica) cui si aggiungono quelle al personale (da Vicari), Agricoltura e Zootecnica, Trasparenza e Comunicazione (da Testa). Giuseppe Puleo (Infrastrutture e Lavori Pubblici– Edilizia economica e Popolare – Urbanistica e Pianificazione – Rapporti con Enti Pubblici) ottiene anche la delega ai servizi sociali (in precedenza al sindaco). Nino Testa, nominato vicesindaco, (Cultura e Beni Culturali- Sport, Turismo e Spettacolo – Arredo Urbano- Impianto di Depurazione- Attuazione del programma e Rapporti con il Consiglio Comunale- Salvaguardia e Valorizzazione delle  frazioni- Servizi cimiteriali – Rapporti con le Associazioni- Tempo Libero- Politiche giovanili) ottiene le manutenzioni e verde pubblico (da Puleo). Infine Marco Vicari (Bilancio e Programmazione economica – Tributi – Finanze – Demanio e Patrimonio – Provveditorato – ATO Rifiuti – Tutela Ambientale e Ecologia – Protezione Civile – Edilizia Privata – Sicurezza Luoghi di Lavoro – Polizia Municipale – Viabilità – Autoparco) rinuncia al personale ma ottiene il contenzioso (da Puleo)
 

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy