Cronaca

Pubblicato il: 21, maggio 2014


(Video realizzato dal sito web www.tempostretto.it)

Francantonio Genovese lascia il carcere di Gazzi e torna a casa dopo sei giorni di detenzione. Il Gip Giovanni De Marco ha accolto la richiesta dei legali della difesa, Nino Favazzo e Carlo Paliero, e ha concesso al deputato del Pd gli arresti domiciliari. Il giudice per le indagini preliminari ha anche disposto il divieto di comunicare con l’esterno. Genovese, Venerdì’ scorso, si era sottoposto al’interrogatorio di garanzia rispondendo alle domande del Gip e fornendo la propria versione dei fatti contestati, in merito all’inchiesta sull’utilizzo a fini personali dei fondi destinati ai corsi di formazione professionale. Subito dopo l’interrogatorio gli avvocati di fiducia, contando proprio sulla disponibilità mostrata da Genovese agli inquirenti, avevano avanzato istanza di scarcerazione mentre nei giorni successivi erano stati depositati, ulteriori atti finalizzati a dimostrare l’estraneità di Genovese ad alcune delle contestazioni. L’ex sindaco di Messina torna dunque a casa con il divieto di colloquio con persone diverse da quelle che con lui coabitano. La Procura farà ricorso al Tribunale del Riesame, impugnando l’ordinanza di scarcerazione disposta dal gip De Marco. Nelle tre pagine di provvedimento, De Marco spiega che le esigenze cautelari si sono attenuate e i domiciliari sono sufficienti, ma sottolinea anche che nel corso dell’interrogatorio non ha fornito ulteriori elementi, dimostrandosi non pienamente collaborativo”.

 

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy