Cronaca

Pubblicato il: 1, ottobre 2018

I Carabinieri della Stazione di Alcara Li Fusi hanno arrestato il 25enne F.C.M. che dovrà rispondere di furto di legna in area demaniale, poiché nelle prime ore di domenica, in Contrada Imbruscia, all’interno dell’area protetta del Parco Naturale dei Nebrodi, è stato sorpreso dai Carabinieri, mentre era intento a caricare sul proprio veicolo fuori strada, parcheggiato su una strada interpoderale ed occultato dalla vegetazione, tronchi di albero di Cerro appena tagliati nella “zona B” del Parco Regionale.

Alla vista dei militari l’uomo ha cercato di giustificarsi adducendo spiegazioni poco credibili, ma i Carabinieri, collaborati da personale del Corpo Forestale della Regione Siciliana – Distaccamento di Militello Rosmarino, hanno individuato l’area, ricadente nella “zona B” del Parco Naturale dei Nebrodi, dalla quale gli alberi di Cerro erano stati tagliati con la motosega ancora in possesso dell’uomo raccogliendo quindi gravi indizi in ordine alla sua responsabilità.

Il legname, del peso complessivo di circa 5 quintali, è stato posto sotto sequestro e l’uomo è stato arrestato e tradotto presso la propria abitazione, in regime degli arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica di Patti, in attesa di essere condotto in Tribunale per l’udienza di convalida

spazio

© 2018 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy