Cronaca

Pubblicato il: 5, giugno 2014

ribaudoC’è anche il segretario comunale di Sant’Agata Militello, Roberto Ribaudo, nell’elenco delle 93 persone per le quali il Gup del Tribunale di Patti Maria Pina Scolaro, ha disposto il rinvio a giudizio per l’inchiesta “Fake” sul voto di scambio alle elezioni amministrative del 2011 a Patti. Le imputazioni vanno dai numerosi episodi di falso in atto pubblico al voto di scambio fino  truffa ai danni dello Stato. Tra i nomi eccellenti dei rinviati a giudizio c’è Maria Tindara Gullo, deputato nazionale del Pd (vicina al parlamentare Francantonio Genovese, recentemente arrestato per un’inchiesta sui fondi della formazione professionale), imputata di falso ideologico per cambio di residenza. Maria Tindara Gullo è figlia dell’ex vicesindaco di Patti, Francesco, anche lui rinviato a giudizio, e cugina di Luigi Gullo, che nel 2011 era candidato a sindaco di Patti. Per alcuni degli imputati, Francesco Gullo, Carmelo Lembo, Alessio Arlotta, Domenico Pontillo, Michele Cappadona, Raffaele Aliberto, Nicola Campana, Carmelo Campana, Filippo Tripoli e Pasqualino La Macchia (Gullo quale promotore, organizzatore e capo) è stato disposto il rinvio a giudizio in quanto ritenuti facenti parte di un’associazione finalizzata alla commissione di una serie di reati di falso in atto pubblico, nonché di reati in materia elettorale, al fine di consentire la raccolta di voti favorevoli alla parte politica a sostegno della candidatura a sindaco di Luigi Gullo durante le elezioni amministrative dell’anno 2011 per il Comune di Patti. Per cinque degli imputati, invece, Giovanni Franchina, Daniela Tumeo, Maria Alessandra Scarcella, Katia Marabello e Michela La Cauza, il Gup ha pronunciato sentenza di non luogo a procedere per non aver commesso il fatto. Gli stessi escono definitivamente dal procedimento. Per Luigi Gullo, come per un’altra imputata, Santa Fiera, non è stato disposto il rinvio a giudizio in quanto è stato richiesto di essere giudicati con il rito abbreviato. Per altri otto imputati il Gup ha pronunciato sentenze parziali di non luogo a procedere (per un capo d’imputazione) o per non avere commesso il fatto o perché il fatto non sussiste. Per la restante parte dei 156 indagati, una cinquantina di persone, raggiunte da avviso di conclusione delle indagini preliminari, la Procura della Repubblica di Patti aveva già avanzato richiesta di emissione del decreto penale di condanna. L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica di Patti, Rosanna Casabona, ha portato il 7 marzo 2013 all’esecuzione di 12 misure cautelari a carico di altrettanti soggetti e al deferimento in stati di libertà, complessivamente, di 156 persone,. Ecco l’elenco delle 93 persone rinviate a giudizio:

Giuseppe Abbate – Francesco Accordino –  Angelina Adamo – Melania Adamo – Francesco Alessandro Rosa Alessandro – Raffaele Aliberto – Giovanni Aliberto – Alessio Arlotta – Maria Barbitta – Antonietta Basilia Buttà – Carmelo Campana – Nicola Campana – Antonella Cappadona – Irene Cappadona – Ciro Canduci – Nunzio Canduci – Michele Cappadona – Francesca Casamento – Giampiero Casamento – Marco Casamento – Giuseppe Ceraolo – Maria Chiara Collovà – Maria Gaetana Corrente – Tullia Costanzo – Irene Crisafulli – Florencia De Matteo – Giuseppe Di Santo – Natala Ermito – Giuseppe Foresti – Immacolata Galati Rando – Antonino Garito – Massimo Garito – Venera Genovese – Maria Pia Germanà – Giuseppina Germanò – Astrid Gestivo – Ethel Gestivo – Maria Serafina Patrizia Giaimo – Samuele Giardina – Marcella Gregorio – Pietro Gugliotta – Francesco “Cisco” Gullo – Maria Tindara Gullo – Pasqualino La Macchia – Francesco Lanza – Carmelo Lembo – Vincenzo Libro – Maria Lisciandro – Giuseppe Machì – Massimo Maiorana – Salvatore Manera – Maria Mari- Mario Martino – Maria Mazzone – Flavia Meo – Michele Merenda – Christian Mobilia – Antonino Palino- Maria Panascì – Giuseppe Panzalorto – Maria Paratore – Maria Rosaria Pintaudi – Domenico Pontillo – Nunziella Pontillo – Nunzio Pontillo – Felice Prinzi – Maria Antonietta Privitera – Roberto Ribaudo – Santina Ricciardo Calderaro – Giuseppe Rifici – Vincenzo Rinaldo – Domenico Ruggieri – Daniela Rusu – Stefania Saitta – Giovanni Matteo Scafidi – Salvatore Scaffidi – Giorgio Scarcella – Rosaria Serraino Middio – Paolo Sidoti Olivo – Salvatore Sidoti – Rosario Siragusano – Basilio Cristian Sospiro – Tamara Sospiro – Giuseppa Tripoletti – Filippo Tripoli – Nino Tripoli – Patrizia Tripoli – Alessandra Triscari – Giovanni Trovato – Giuseppe Venuto – Manuela Vitale – Laura Zingale

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy