Politica

Pubblicato il: 10, giugno 2015

Certamente non si può dire che manchino di coraggio. Pungolati dalle due petizioni popolari, con oltre 300 firme per ciascuna, sull’abbandono delle contrade riguardo il mancato spazzamento delle strade, il degrado ambientale, il carente servizio di raccolta rifiuti ed i gravi problemi  legati all’erogazione dell’acqua, l’amministrazione comunale, ed in particolare il duo Sottile – Testa, sono riusciti persino a contestare quei dati di fatto emersi dalle petizioni, corredate persino da documentazione fotografiche. E’ accaduto ieri sera in consiglio comunale nel corso dell’acceso dibattito sulle petizioni. Sindaco e vice sindaco, cercando di smontare l’ennesima cruda verità che inchioda il loro operato, hanno lasciato intendere che dietro quelle firme ci fosse chissà quale strumentazione di sorta.
domenico-barbuzza“Il sindaco ed il suo vice dovrebbero chiedere scusa ai residenti delle contrade – ha detto il consigliere di opposizione Domenica Barbuzza – per essermi permessi di dubitare persino sulle firme  presentate da cittadini giustamente esasperati per le condizioni di abbandono in cui vivono”. La lunga seduta  consiliare ha visto altri fasi salienti subito dopo il giuramento, il secondo, di Rita Fachile, rientrata per surroga dell’assessore Maria Carmela Trovato dopo aver lasciato il posto ad Enrico Natale, premiato dal Cga (in attesa dell’udienza di Settembre).
Ai più non è sfuggito il particolare che nessuno, nè della minoranza  nè tantomeno dell’amministrazione, abbia pensato di fare un accenno di ringraziamento, fosse anche rituale, all’assessore defenestrato Sonia Minciullo, vittima dei giochi d’equilibrio della coalizione Sottile e liquidata, come la stessa ha reso noto mesi fa, con un freddo sms.
carmela trovatoAltro dettaglio, non da poco, che l’opposizione non ha mancato di ricordare in aula, le dichiarazioni “critiche” per usare un eufemismo che la stessa neo assessore Maria Carmela Trovato aveva rilasciato in consiglio sull’operato del sindaco a margine della presentazione della relazione annuale. Dichiarazioni che, anche su esplicita richiesta dell’assessore Puleo, furono messe a verbale. Chissà come la pensa oggi la Trovato e quale sarà il clima all’interno della giunta.  Rinviati a data da destinarsi gli altri punti all’odg, tra cui l’integrazione di due componenti per il Collegio dei Revisori dei Conti. Il consiglio ha valutato di attendere i pareri già richiesti ed eventualmente procedere successivamente all’individuazione degli altri componenti da affiancare al dott. Piero Ferrante.

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy