Politica

Pubblicato il: 12, luglio 2013

TavoloSi è tenuto, in data 10 luglio 2013, il primo consiglio comunale di Sant’Agata Militello dopo l’insediamento dello scorso 27 giugno. Gli argomenti all’ordine del giorno hanno trattato le risposte ad interrogazioni e mozioni, valutazioni sulla composizione della giunta comunale, istituzione della Tares e il  tributo comunale sui rifiuti e sui servizi con determinazione delle rate e delle scadenze di versamento per il 2013. Numerosi i botta e risposta tra maggioranza e minoranza sugli argomenti in questione. Per quanto riguarda la  mozione per lo spostamento del mercato, presentata dai consiglieri di maggioranza consiliari, primo firmatario Andrea Barone, è stata approvata con 11 voti favorevoli e con 7 astensioni dei consiglieri della minoranza. Si è dibattuto sulla paternità della mozione poiché l’amministrazione comunale aveva già approvato come giunta la delibera di spostamento. Per chiudere la questione, l’assessore Sonia Minciullo si è impegnata a convocare  una conferenza fra i capi gruppo per esaminare e definire alcuni passaggi. Per quanto riguarda la valutazione della giunta, il Sindaco ha nominato come componenti Sonia Minciullo, Giuseppe Puleo, Marco Vicari e Nino Testa assegnando loro delle deleghe, ma non indicando il vice sindaco.  Ed è stato questo, assieme alla frantumazione delle competenze,  l’argomento che principalmente è stato toccato dai consiglieri di maggioranza che hanno sostenuto il candidato sindaco Benedetto Caiola. Befumo, D’Angelo, Indriolo , Barbuzza e Pedalà hanno sospeso il giudizio rinviandolo al prossimo anno mentre risolutivo è stato l’intervento di Elisa Gumina che per il gruppo “  Uniti per Sant’Agata”, ha espresso una valutazione complessiva negativa . Per i gruppi a sostegno di Sottile  sono intervenuti Marco Donato per il Pd, Calogerino Maniaci per il Megafono, Calogero Carrabotta e Monica Brancatelli i quali, nell’apprezzare le scelte operate dal sindaco, hanno spiegato che gli assessori sono espressioni di un certo equilibrio fra le forze politiche che hanno sostenuto il sindaco. “ Rispetto  tutti i suggerimenti che sono stati espressi –ha detto il sindaco– per cui non escludo che fra alcuni mesi si possa intervenire per una messa a punto. La Giunta comunque fa gioco di squadra”. Infine, l’argomento probabilmente più importante è stato quello riguardante l’istituzione del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi “TARES” e la  determinazione delle rate e delle scadenze di versamento per l’anno 2013. L’assessore Marco Vicari ha detto che a decorrere dal 1 gennaio 2013 è instituito in tutti i comuni il tributo sui rifiuti e sui servizi a copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti solidi urbani e di quelli assimilati allo smaltimento, nonché il concorso al finanziamento dei costi relativi ai servizi indivisibili mediante l’applicazione di una maggiorazione. L’amministrazione comunale ha pertanto stabilito  che il versamento del tributo avvenga in tre rate. La scadenza della prima rata è prevista per il 30 agosto, la seconda per il 18 ottobre e la terza a saldo entro il 6 dicembre. Per le prime due rate il versamento è pari al 70 per cento della Tia del 2012.

RosaMaria Castrovinci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy