Politica

Pubblicato il: 7, luglio 2014

SantAgatadiMilitelloLa sezione santagatese del Movimento 5 stelle ha diramato una “lettera aperta” indirizzata al sindaco di Sant’Agata Militello, agli assessori ed ai consiglieri comunali, con la quale si sottoponengono alla loro attenzione alcune problematiche che necessitano di soluzione urgente “Nell’esclusivo interesse della cittadinanza alcune peculiarità che si ritengono indispensabili per il miglioramento della qualità della Vita dei Cittadini SantAgatesi”, scrivono i grillini, che stilano un “dodecalogo” di priorità:

1)    chiediamo che vengano regolarizzate le persone che ormai da decenni lavorano per, ed al servizio della cittadinanza i cosi detti “CONTRATTISTI”, persone con famiglia, figli e con una dignità che deve essere posta in primo piano e prima di ogni altra cosa, si chiede che questa spett.li Amministrazione e Consiglio Comunale, senza alcuna strumentalizzazione di carattere politico ed in accordo tra loro vogliano attivare ogni e qualsiasi attività volta all’inserimento dei Contrattisti nella piena vita lavorativa con un contratto a tempo indeterminato ed a tempo pieno;

2)      Chiediamo che questa Amministrazione in collaborazione con tutto il Consiglio Comunale si attivi per avviare tutte quelle procedure di contrasto alla bomba ecologica che stanno realizzando sul letto del torrente inganno e che viene chiamata “DISCARICA”;
3)      Si chiede altresì di volere inserire all’interno del regolamento comunale la possibilità di indire referendum consultivi e quindi non vincolanti per l’amministrazione, con l’unico obiettivo di individuare la reale volontà della cittadinanza;
–          Di volere inserire all’interno del piano triennale delle opere pubbliche le seguenti opere che si ritengono di vitale importanza per la crescita del paese e per una migliore qualità della vita:
4)      La realizzazione di un impianto fotovoltaico e/o eolico per la produzione di energia elettrica ad esclusivo uso dei residenti del comune, i vantaggi derivanti da un’operazione di tale portata non sono solo di carattere economico per i cittadini e per l’ente ma determinano anche vantaggi di carattere sociale e di un miglioramento della qualità della vita
5)      La realizzazione in consorzio con altri comuni di un’area di separazione dei rifiuti solidi urbani successivamente da vendere ai consorzi già esistenti per il riciclo o direttamente alle aziende che li riutilizzeranno;
6)      Una progettazione di riqualificazione dell’intero paese ed in particolare delle strade del centro urbano, ed all’abbattimento delle barriere architettoniche dei marciapiedi;
7)      Un progetto generale che preveda la realizzazione e/o la ristrutturazione della rete idrica comunale, l’acqua è un bene comune e poi, noi paghiamo l’acqua come potabile mentre di fatto non lo è, dobbiamo tenere bonze e serbatoi, quando nelle città civili l’acqua è bevibile direttamente dal rubinetto e se qualcuno la vuole comprare lo fa non perché obbligato (come il 99% della popolazione di Sant’Agata), ma solo per capriccio personale;
8)      Un progetto generale che preveda la realizzazione e/o il ridimensionamento della rete fognaria comunale, in alcuni tratti inadeguata ed in altri inesistente;
9)      Una migliore gestione e manutenzione delle strutture sportive esistenti e la creazione di nuove, anche da dare in gestione ai privati;
10)   Di inserire all’interno dei bandi di gara per i lavori pubblici l’obbligo di assumere una certa percentuale di dipendenti residenti nel comune, verosimilmente il 25% del fabbisogno per la realizzazione dell’opera oggetto del bando di gara; .    Uno studio approfondito ed attento del Piano Regolatore Generale:
11)   Lo studio del Piano Regolatore Generale (che è vita o morte di un paese) a misura d’uomo e di bambino, tenendo conto di tutte le esigenze dell’uomo, delle esigenze relative allo sviluppo socio economico del paese in relazione agli unici QUATTRO indirizzi economici da dare al paese: TURISMO, ARTIGIANATO, AGRICOLTURA e PESCA, alle esigenze di bambini e ragazzi;
12)   Di prevedere nel nuovo piano regolatore la possibilità di sopraelevazione degli edifici esistenti se non abusivi e nel rispetto delle Norme Sismiche.

 

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy