Cronaca

Pubblicato il: 12, marzo 2014

tribunale messinaIl tribunale del Riesame di Messina ha respinto i ricorsi per la revoca delle misure cautelari proposti da cinque degli indagati nell’ambito dell’Operazione “Camelot”.  Arresti domiciliari confermati per Giuseppe Contiguglia, e Calogero Silla, confermato anche il divieto di dimora nel comune di Sant’Agata Militello per l’architetto Carmelo Gambadauro e l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti della collaboratrice amministrativa Maria Grazia Meli Bertolone. Permane il divieto di dimora a Rocca di Capri Leone per l’architetto Sebastiano Liuzzo, indagato, insieme ad altre due persone, nell’ambito del progetto “Ospitalità diffusa”. Le altre persone raggiunte da provvedimento cautelare non si erano appellati al Riesame. I legali di parte hanno dichiarato di attendere il deposito delle motivazioni per valutare successivamente le possibilità di ricorso in Cassazione.

spazio

© 2017 Copyright © 2013 Associazione Culturale SantAgataInForma Iscrizione Trib. Patti n. 210 del 27.04.2011 | P.IVA 03151590837 Realizzato con passione da Evermind | Privacy Policy